Se ancora non conoscete Stsiapan Papou forse è meglio che vi soffermiate un attimo su quello che ha fatto al termine della finale di sambo (arte marziale di origine russa sviluppata a partire dagli anni venti del XX secolo) appena terminata contro l'azero Amil Gasimov, in occasione dei Giochi Europei conclusi domenica a Baku.
L'atleta bielorusso si aggiudica il match e la medaglia d'oro contro il pronostico grazie a una mossa che non lascia scampo all'avversario; Gasimov si fa anche male nell'occasione, riuscendo a stento a guadagnare il centro del tappeto per i saluti finali.
Arti Marziali
Arti marziali: 21enne atleta cinese muore per tantativo perdere peso
12/12/2015 A 09:46
E' qui che succede l'imponderabile: Papou si carica sulle spalle l'avversario, accompagnandolo direttamente negli spogliatoi tra gli applausi del pubblico di Baku.
Un gesto, quello di Stsiapan Papou, che non si vedono spesso in ambito sportivo. E per questo è giusto sottolinearlo come si deve. Per vederlo fate scorrere il video qui sopra sino a 6:44.

Stsiapan Papou of Belarus (R) and Amil Gasimov of Azerbaijan fight during their men's 74kg Sambo gold medal bout

Credit Foto Reuters

Arti Marziali
Morto il Presidente della FIJKAM Matteo Pellicone
09/12/2013 A 08:55