Una brutta notizia scuote il mondo dell’atletica. CJ Hunter, oro nel getto del peso ai Mondiali di Siviglia 1999 ed ex marito di Marion Jones, è morto all’età di 52 anni. A rendere nota la scomparsa è stata la United States National Association of Throwing Coaches, senza però che siano state specificate le cause del decesso.
Una storia tormentata quella di CJ e Marion, concisa con il matrimonio del 1998. Due anni dopo la velocista vinse alle Olimpiadi di Sydney 3 ori e 2 bronzi, ma nel 2007 le medaglie le furono revocate per l’assunzione di sostanze dopanti, in particolare steroidi. Da par suo Hunter non poté prendere parte ai Giochi citati a causa di un infortunio al ginocchio, ma in quel lasso di tempo venne fuori anche la sua positività al nandrolone.
Atletica
Iapichino torna dopo 7 mesi e salta 6.59 metri
IERI A 09:38
Entrambi rimasero poi implicati nella brutta vicenda del laboratorio Balco, luogo in cui i campioni americani dell’atletica ricevevano ‘aiuti’ proibiti (doping). Successivamente la coppia divorziò (2002) e nel 2008 Jones fu condannata a sei mesi di carcere (scontati) sempre per questioni legate al doping.

GIOIE E DOLORI DELL'ATLETICA A TOKYO 2020

Tokyo 2020
Tortu: "Volevano rubarmi l'oro di Tokyo ma era in banca"
21/01/2022 A 10:15
Atletica
Jacobs lascia l'agenzia di Fedez: è battaglia legale
20/01/2022 A 16:42