Si è disputata sabato la tappa di Continental Tour Silver di atletica a Madrid. Italia in evidenza con alcune atlete che hanno ben figurato come Sara Fantini che nel lancio del martello ha ottenuto un fantastico 72,31. L’azzurra ha migliorato di oltre un metro e mezzo primato personale dello scorso anno, fissato a 70,73, avvicinando sensibilmente lo standard olimpico per Tokyo a quota 72,50.
Gioia nei 400 ostacoli femminili con la doppietta italiana firmata da Linda Olivieri ed Eleonora Marchiando. L’atleta delle Fiamme Oro ha rimontato in maniera spettacolare sulla spagnola Sara Gallego chiudendo la sua prova 55”89. Alle sue spalle l’alfiere dell’Atletica Sandro Calvesi che ha tagliato il traguardo col tempo di in 56”02 battendo a sua volta la rivale spagnola giunta terza (56”38).
Buona prova per Elisa Di Lazzaro che nella finale dei 100 hs nonostante la brezza contraria di -1.2 chiude in 12”95 al terzo posto. Alle sue spalle la connazionale Luminosa Bogliolo che deve accontentarsi di un buon 12”98. Sfortunata Martina Merlo che cade alla terzultima riviera, mentre sta viaggiando su ritmi simili a quelli del primato personale, il 9:37.72 siglato a Nizza, non può evitare l’impatto con l’irlandese Eilish Flanagan caduta dinanzi a lei.
Atletica
Camossi, all. Jacobs: "Inseguirà macchina che traina una campana"
17/10/2021 A 13:48
Niente exploit per Simone Forte che nel triplo deve accontentarsi del nono posto con il suo 16,39. Chiude in sesta piazza la sua gara Gloria Hooper nei 200 metri con il crono di 23”36. Crolla nel finale Federica Del Buono dodicesima nei 1500 con 4:18.74.

The Play: Larissa Iapichino tra record e il sogno Tokyo2020

Atletica
Warholm miglior europeo del 2021: Jacobs a bocca asciutta
17/10/2021 A 09:34
Maratona di Parigi
Atleta del "Kebab" brucia tutti in partenza: risate a Parigi
17/10/2021 A 08:55