Filippo Tortu ha deciso di volare in Africa per disputare la sua ultima gara di questa memorabile stagione. Il Campione Olimpico della 4×100 metri ha scelto Nairobi (capitale del Kenya) per la sua ultima apparizione stagionale: lo rivedremo all’opera sui 200 metri allo Stadio Kasarani, in quella che sarà l’ultima tappa del World Gold Continental Tour 2021 di atletica leggera (il secondo circuito internazionale per importanza alle spalle della Diamond League). L’appuntamento è per sabato 18 settembre (tra le ore 15.00 e le ore 17.00, diretta tv su Sky Sport Arena).
Il brianzolo aveva gareggiato domenica 5 settembre a Chorzow (Polonia) sul mezzo giro di pista, facendo la sua prima apparizione in gara dopo l’apoteosi di Tokyo e ritornando a competere in questa specialità dopo oltre due anni. Il velocista aveva chiuso in terza posizione con l’incoraggiante crono di 20.40, a sei centesimi dal primato personale datato 2017. Il 23enne, che attende ancora di conoscere i suoi avversari, cercherà di migliorarsi (potrà sfruttare l’altitudine, visto che Nairobi si trova a 1800 metri s.l.m.) e di accumulare fiducia in vista della prossima stagione, dove proverà a essere grande protagonista a livello mondiale non soltanto in staffetta e sui 100 metri ma anche sui 200.
Filippo Tortu sarà una delle grandi stelle del Kip Keino Classic. Tra gli altri big figurano gli ori olimpici dei 3000 siepi (il marocchino Soufiane El Bakkali e l’ugandese Peruth Chemutai), la vincitrice dei 1500 metri (Faith Kipyegon, Kenya), il polacco Wojciech Nowicki (oro nel lancio del martello a Tokyo 2020), gli statunitensi Travyon Bromell e Justin Gatlin sui 100 metri.
Atletica
Filippo Tortu: "Nel 2022 sia 100 che 200. Jacobs? Rivalità solo in pista"
9 ORE FA

Tortu: "La 4X100 è solo gioia, non è la mia rivincita"

Atletica
Flanagan tenta l’impossibile: 6 maratone in 42 giorni
23/09/2021 A 08:16
Tokyo 2020
Papa Francesco 'premiato' dagli atleti delle Fiamme Gialle
22/09/2021 A 16:59