Gianmarco Tamberi chiude una memorabile stagione con la classica ciliegina sulla torta. Dopo aver conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e dopo aver vinto la Diamond League, il saltatore in alto si prende il lusso di concludere l’annata agonistica da numero 1 del ranking mondiale.
L’aggiornamento di World Athletics ha proiettato il marchigiano in vetta alla graduatoria: il successo ottenuto a Zurigo la scorsa settimana gli ha permesso di operare il sorpasso sul bielorusso Maksim Nedasekau, colui che lo aveva battuto agli Europei indoor costringendolo ad accontentarsi dell’argento, e gli assicura il diritto di guardare tutti dall’alto in basso al termine di questo 2021. Il 29enne svetta con 1415 punti contro i 1398 del suo avversario, i 1366 del qatarino Mutaz Essa Barshim (l’altro vincitore di Tokyo), i 1364 del russo Ilyva Ivanyuk e i 1340 dell’altro russo Mikhail Akimenko.
Atletica
Incidente fatale per il bronzo olimpico Lendore, atletica in lutto
11/01/2022 A 14:36
Il Campione Olimpico aveva messo nel mirino questo obiettivo dopo l’apoteosi nel Sol Levante e lo ha inseguito prendendo parte a quattro gare in due settimane (vincendo a Chorzow e a Losanna), dimostrando in pedana tutte le sue doti, la sua caparbietà e il crisma del vero campione in tutti i sensi. Un vero e degno numero 1 del mondo. Ufficialmente, secondo la Federazione Internazionale di atletica leggera.
Ora il ribattezzato Gimbo può meritarsi qualche meritata settimana di vacanza, poi si inizierà a pensare al 2022 con i Mondiali nel mirino, pronto a regalare nuove magie. Di fatto mancano ancora una decina di giorni al termine della stagione e il programma prevede ancora alcune gare, ma Nedasekau e Barshim non potranno comunque superare l’azzurro.

TAMBERI: "QUESTA NON E' UNA SEMPLICE MEDAGLIA, E' MOLTO DI PIU'"

Atletica
Jacobs: "Voglio capire come battere il record di Bolt"
31/12/2021 A 11:53
Atletica
Tortu positivo al Covid: "Sono asintomatico e sto bene"
29/12/2021 A 11:28