La Maratona di New York 2021 andrà in scena domenica 7 novembre (partenza ore 14.40 italiane per le donne, 15.05 per gli uomini). La Grande Mela torna a ospitare la 42,195 km più iconica, prestigiosa e famosa al mondo a due anni di distanza dall’ultima volta: l’edizione del 2020 venne annullata a causa dell’emergenza sanitaria, si tornerà in scena nella metropoli anche se mancherà la marea di amatori provenienti dall’estero a causa delle restrizioni di viaggio. Al via circa 33.000 persone, tra cui ovviamente i professionisti che si giocheranno la vittoria (chiaramente per questi atleti non sussiste il travel ban, sono potuti entrare tranquillamente negli States).
Il parterre sarà davvero di primissimo piano con una sfilza di volti noti a livello internazionale. Tra gli uomini spicca l’etiope Kenenisa Bekele, capace di correre 2h01:41 due anni fa a Berlino, ma reduce dal deludente terzo posto proprio nella capitale tedesca un paio di settimane fa (2h06:47). Al via anche l’olandese Abdi Nageeye (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020), il keniano Kibiwott Kandie (primatista mondiale della mezza maratona, 57:32), il keniano Albert Korir e l’etiope Girma Bekele (rispettivamente secondo e terzo a New York nel 2019).
L’Italia si stringerà attorno a Eyob Faniel, primatista nazionale con 2h07:19 e quest’anno autore del record italiano sulla mezza a Siena (1h00:07). Una menzione anche per il debuttante keniano Augustine Choge, per lo statunitense Noah Droddy, per l’eritreo Ghirmay Ghebreslassie e per il britannico Callum Hawkins, tutta gente già capace di correre sotto le 2h10′.
Atletica
Maratona New York, perché gli europei non parteciperanno
02/11/2021 A 06:51
Tra le donne, invece, il pronostico della vigilia pende dalla parte della keniana Peres Jepchirchir, Campionessa Olimpica a Tokyo 2020. Il pubblico di casa spera nella magia di Molly Seidel (bronzo ai Giochi). Quotatissime anche l’etiope Ruti Aga (2h18:34 di personale), la namibiana Helalia Johannes (bronzo iridato), le keniane Viola Cheptoo e Nancy Kiprop, senza dimenticarsi dell’etiope Ababel Yeshaneh (2h20:51 di personale).

Leone (ultimo europeo a vincere la Maratona) racconta New York

Atletica
Maratona di New York in diretta tv e live streaming
28/10/2021 A 08:35
Tokyo 2020
Jacobs: "Lavoro per migliorarmi", Tamberi: "Oro ripaga i sacrifici"
9 ORE FA