Marcell Jacobs e Filippo Tortu, finalmente uno contro l’altro sui 100 metri. Lo scontro diretto più atteso per l’atletica italiana si consumerà sabato 22 maggio allo Stadio Guidobaldi di Rieti: alle ore 16.00 spazio alle batterie, un’ora più tardi la finale. L’evento 100 metri CRAI Città di Rieti è stato organizzato nell’ambito di un meeting regionale. A due mesi dalle Olimpiadi di Tokyo 2021, i due velocisti si fronteggeranno su una pista notoriamente molto veloce, dove tra l’altro Asafa Powell firmò il record del mondo nel 2007 (9.74, prima dell’era Usain Bolt).
Marcell Jacobs tornerà dunque a correre dopo lo strepitoso record italiano siglato settimana scorsa (9.95 a Savona). Filippo Tortu, invece, farà il suo debutto stagionale a livello individuale, visto che in Liguria non si era presentato per un affaticamento in seguito alle World Relays (dove aveva corso insieme a Jacobs in staffetta).
Jacobs partirà con i favori del pronostico, è fresco del suo primo sub-10” in carriera ed è in grandissima forma fisica. Il Campione d’Europa sui 60 metri ha dichiarato che vuole scendere fino a 9.87 e che punta a una medaglia ai Giochi, mentre Filippo Tortu si è visto battere il suo primato di 9.99 timbrato tre anni fa a Madrid e parte sfavorito in questa occasione, dopo aver vinto ben sei dei sette precedenti contro il suo rivale.
Tokyo 2020
Kariem Hussein positivo al controllo antidoping: addio Tokyo
IERI A 09:39
Parole di sfida sui social. “Non vedo l’ora, prontissimo per la prossima gara”, il messaggio del velocista bresciano di Desenzano del Garda, allenato da Paolo Camossi. “Spero di incontrare Marcell già in batteria – le parole del brianzolo allenato dal papà-coach Salvino – sarebbe uno stimolo fondamentale. Mi sento bene e in allenamento ho avuto buone sensazioni, ma solo la gara potrà dirmi se ho recuperato completamente”. Segnaliamo che Filippo Tortu correrà anche il 12 giugno a Ginevra (Svizzera).

Marcell Jacobs: chi è il texano d'Italia più veloce d'Europa

Tokyo 2020
Atletica, i favoriti gara per gara: Duplantis superstar?
21/07/2021 A 10:38
Tokyo 2020
Bolt polemico: “Le scarpe di oggi danno un vantaggio sleale"
20/07/2021 A 13:00