Filippo Tortu ha cominciato a Roma il raduno per la stagione (all'aperto) che verrà dopo aver saltato invece la prima parte indoor. Il velocista azzurro si è ritrovato insieme ai compagni della 4×100, con cui ha conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (podio poi rivisto dopo la positività al doping del britannico Chijindu Ujah) e, spera, di potersi riconfermare ad altissimi livelli anche in questo 2022. Gli obiettivi della stagione sono presto detti: i Mondiali di luglio e gli Europei di agosto. Tortu punterà sul mezzo giro di pista e sulla staffetta, lasciando un po’ da parte i 100 metri, “ma senza però abbandonarli” come ha aggiunto nella sua prima intervista.

C'è competizione tra di noi, è uno stimolo

Ritrovarci è sempre bellissimo, siamo felici di essere qui e lavorare insieme. Condividiamo la volontà di confermarci e migliorarci. È la chiave per riconfermare il successo di Tokyo. Siamo un gruppo numeroso e internamente molto competitivo, perché il livello della velocità italiana si è alzato moltissimo e ognuno vuole un posto in questa staffetta. Va bene così, è uno stimolo a non accontentarsi. [Filippo Tortu a Atletica TV]
Atletica
Jacobs tra titolo iridato e 200 metri: il calendario
25/03/2022 A 18:27

2021 REVIEW : ITALIA, ORO SPAZIALE NELLA 4X100 DAVANTI ALL'INGHILTERRA!

Conservo la fame per la stagione all'aperto

Quell’ultima frazione mi ha trasformato, mi ha sbloccato, ho scoperto un atleta nuovo. Sono felice di come mi sto allenando e dei riscontri che arrivano dalla pista. Sono ambizioso. Anche quest’anno, come sempre, non ho preparato le indoor e non è stato facile stare a guardare, ma conservo questa fame per la stagione all’aperto

Mi concentro sui 200 metri

Credo ai primi di maggio. Quest’anno la stagione inizierà prima del solito perché ai primi di luglio dovremo già partire per gli Stati Uniti e prima ci sarà poco tempo per gareggiare. Mi concentrerò sui 200 metri, ma confesso che nel cuore resto un centometrista. Non abbandonerò la distanza

Tortu 20"11 sui 200: 2° solo a Mennea, rivivi la sua gara

Atletica
Camossi, coach Jacobs: "Può correre vicino a 9''70"
23/03/2022 A 11:44
Atletica
Tortu: "Jacobs? Abbiamo parlato dell’ultima frazione della staffetta e..."
27/12/2021 A 10:42