Gimbo, infatti, ha saltato soltanto 2.20 alla prima prova dopo un nullo in ingresso a 2.15 e poi ha commesso tre errori a quota 2.24. Terzo posto finale per l’azzurro, in inverno capace di volare a 2.35 conquistando l’argento agli Europei Indoor, alle spalle del bielorusso Maksim Nedasekau (oggi 2.24 per colui che lo sconfisse al coperto tre mesi fa). Non un buon viatico in vista del Golden Gala di giovedì e soprattutto delle Olimpiadi distanti ormai poco più di un mese.
Da segnalare l’ottimo secondo posto di Fausto Desalu sui 200 metri col tempo di 20.63 nella gara dominata dal botswano Isaac Makwala (20.37). Quarta piazza per Filippo Randazzo nel salto in lungo con un nuovo over 8 metri (8.01, +1.3 m/s di vento a favore) nella gara vinta dal francese Augustin Bey (8.16). Alessandro Sibilio è quarto sui 400 metri ostacoli (49.56) dominati dal qatarino Abderrahman Samba (48.56). In chiusura lo spettacolare 6.10 metri dello svedese Armand Duplantis nel salto con l’asta, miglior prestazione mondiale stagionale.
Tokyo 2020
Jacobs: "Infortunio alle spalle, la pausa mi ha fatto bene"
IERI A 12:43
Tokyo 2020
Infinita Allyson Felix: quinta Olimpiade, la prima da mamma
IERI A 12:00
Atletica
Marcell Jacobs convincente dopo l'infortunio: 10''06
20/06/2021 A 13:57