Che salto di Yaroslava Mahuchikh. L'ucraina ha piazzato un super 2.06 metri a Banska Bystrica, nella tappa del World Indoor Tour (nel maschile ha vinto Tamberi), avvicinandosi al record del mondo di 2.08 di Kajsa Bergqvist fatto segnare nel 2006. Addirittura, con questa prestazione, la Mahuchikh si è avvicinata anche al record del mondo assoluto di Stefka Kostadinova che piazzò un 2.09 all'aperto ai Mondiali del 1987. Nuova dimostrazione dell'ucraina, argento ai Mondiali di Doha nel 2019, che si pone come grande favorita per i prossimi Europei indoor di marzo a Toruń, in Polonia, e favorita anche per le prossime Olimpiadi di Tokyo.
La classe 2001 è partita da 1.85, andando su in maniera netta a 1.90, 1.99, 2.01, 2.03 e 2.06 al primo tentativo. Un solo errore sulla misura di 1.93. La Mahuchikh ha preceduto Yulia Levchenko (1.96) e Karyna Demidik (1.93).
Lato Italia, Elena Vallortigara chiude al quarto posto con il suo miglior salto stagionale: 1.93 al terzo tentativo, poi tre nulli a 1.96 che è la quota del minimo olimpico. Alessia Trost, invece, piazza un 1.90 al terzo tentativo, poi non riesce a raggiungere la misura di 1.93 chiudendo così al sesto posto.
Atletica
Tamberi è tornato: vince a Banska Bystrica con 2.31
02/02/2021 A 21:33

Crippa: "Tokyo? Voglio migliorare l'8° posto mondiale"

Atletica
Trost: "Chiusa 40 giorni in un monolocale, ma mi sento pronta"
01/02/2021 A 12:52
Atletica
Tamberi salta 2.32, è la miglior prestazione mondiale dell'anno
30/01/2021 A 20:53