"Sono molto felice che dopo 4 anni e mezzo di attesa finalmente è arrivato il giorno in cui è stata fatta giustizia. Probabilmente non potrò dimenticare tutte le cose, ma il giorno di oggi mi ripaga un po' di tante battaglie che insieme ad altri che mi sono stati vicini ho dovuto affrontare in questi quattro anni e mezzo, che non sono stati per nulla facili". Con queste parole Alex Schwazer commenta l'archiviazione del procedimento penale per doping a suo carico disposta ("per non avere commesso il fatto") dal Gip del Tribunale di Bolzano. La dichiarazione di Schwazer è contenuta in un file audio fatto recapitare all'ANSA dalla sua manager Giulia Mancini.

Donati: "Vinta la grande battaglia per la verità"

Atletica
Schwazer, ora che succede? Tokyo possibile col ricorso al Tas
18/02/2021 A 14:12
Tra chi commenta l'assoluzione di Alex Schwazer c'è anche Sandro Donati, il tecnico che da sempre fa della lotta al doping uno dei suoi tratti distintivi: "Questa è una grande vittoria arrivata grazie a un giudice coraggioso, ma anche a chi in questi anni è rimasto dietro le quinte. Questa era la grande battaglia per la verità, l'abbiamo vinta. Adesso ci sarebbe la battaglia sportiva per sanare il misfatto. Anch'io in qualche modo sono stato incastrato: sono passato per fesso o per complice e non sono né l'uno né l'altro. Ho parlato con Alex ed era emozionato. Si sta allenando, è molto costante. L'ho tenuto a un livello non molto elevato ma in una condizione tale che, se dovesse arrivare giustizia pure in ambito sportivo, potrebbe essere pronto per i Giochi di Tokyo".
Se dovesse arrivare giustizia pure in ambito sportivo, Alex potrebbe essere pronto per i Giochi di Tokyo [Sandro Donati su Schwazer]
Atletica
Schwazer assolto, il Tribunale di Bolzano: "Nel 2016 non fu doping"
18/02/2021 A 13:20
Tokyo 2020
Jacobs: "Mollai il lungo, ma i 100 m non sono andati male..."
17 ORE FA