Termina in quinta posizione la prima esperienza di Larissa Iapichino in un grande evento internazionale di atletica. A Torun, in Polonia, l'azzurra ha disputato una gara discreta nel salto in lungo non riuscendo tuttavia a trovare mai la giusta confidenza con la pedana. La tedesca Malaika Mihambo, grande favorita della vigilia, si è dovuta accontentare dell’argento con 6,88 metri. La campionessa del mondo in carica all’aperto, che vanta un personale di 7.30, è stata beffata all'ultimo salto dall’ucraina Maryna Bekh-Romanchuk, capace di spingersi fino a 6.92, primato mondiale stagionale (il precedente era il 6.91 proprio di Larissa Iapichino). Ai primi due posti troviamo le due atlete che, nel 2019, avevano agguantato l’oro e l’argento ai Mondiali outdoor, a testimonianza del livello altissimo della gara.
Bekh-Romanchuk si è presa dunque una rivincita nei confronti di Mihambo, pur se in un contesto molto meno prestigioso. A completare il podio la svedese Khaddi Sagnia con 6.75: la svedese vinse le Olimpiadi Giovanili del 2010, ma nel salto triplo. Quarta posizione per la bielorussa Nastassia Mironchyk-Ivanova (6.72), poi Larissa Iapichino con 6.59, misura ottenuta al primo tentativo. Una serie in cui la toscana ha avvicinato a più riprese i 6.60, senza trovare tuttavia il guizzo decisivo per una medaglia che, a posteriori, era alla portata. Questo l'ordine dei salti dell'azzurra: 6.59, 6.56, nullo, 6.48, 6.34, 6.56.
Europei atletica Indoor
Jacobs stellare: oro europeo nei 60 metri!
06/03/2021 A 20:11
In finale era presente anche Laura Strati, che ha completato un ottimo Europeo con un più che onorevole sesto posto in 6,57. Completano la classifica la spagnola Fatima Diame (6,47) e la rumena Florentina Costina Iusco (6,38).

Larissa Iapichino va di fretta: un 6.80 quasi da record per l'età, con vista sui Giochi di Tokyo

Europei atletica Indoor
Paolo Dal Molin torna a brillare, bronzo sui 60 ostacoli!
07/03/2021 A 16:51
Europei atletica Indoor
Tamberi: "Come una finale olimpica, zero rimpianti"
07/03/2021 A 15:26