Ahmed Abdelwahed è risultato positivo a un controllo antidoping effettuato durante gli Europei 2022 di atletica leggera, andati in scena il mese scorso a Monaco (Germania). L’azzurro aveva conquistato la medaglia d’argento sui 3000 siepi, ma a questo punto rischia seriamente una squalifica e la perdita dell’alloro continentale. Il romano fu secondo alle spalle del finlandese Topi Raitanen e davanti all’altro azzurro Osama Zoghlami.
A riportare la notizia è stato il sito di Repubblica, la positività dell’atleta sarebbe stata notificata ieri alla Fidal. Il farmaco proibito sarebbe il Meldonium, che risulta nella lista delle sostanze proibite dal 2016 e che passò agli oneri della cronaca qualche anno fa perché legato al sistema russo (la tennista Maria Sharapova ne confessò l’utilizzo per dieci anni). Ci saranno tutte le contro analisi del caso.
Non cambia la posizione dell’Italia nel medagliere degli Europei 2022, visto che in caso di squalifica l’argento finirebbe comunque al collo di un altro italiano: settimo posto con 3 ori, 2 argenti e 6 bronzi. Al comando la Germania (7 ori, 7 argenti, 2 bronzi) davanti a Gran Bretagna (6-6-8), Spagna (4-3-3) e Grecia (4-1-0). Il quarto classificato sui 3000 siepi fu il tedesco Karl Bebendorf, che in caso di squalifica di Abdelwahed verrebbe premiato col bronzo.
Europei di Atletica
Il coach di Jacobs attacca: "Marcell non tutelato, mi sento tradito"
22/08/2022 ALLE 11:31

Crippa: "Finalmente oro europeo, alle Olimpiadi voglio battere i più forti"

Europei di Atletica
Vallortigara non supera 1.90 e chiude 9ª oro a Mahuchikh
21/08/2022 ALLE 21:45
Europei di Atletica
Italia, 4×100 da sballo: bronzo europeo da brividi dopo 68 anni
21/08/2022 ALLE 21:11