"E' una bella sensazione vincere così, quando riesci a tirare fuori la grinta, la rabbia, a trascinare il pubblico, è ancora più bello. Un po' come mi era successo a Trinec quest'anno (tappa del Moravia Tour vinta con 2,33, ndr), davvero bellissimo". Lo ha detto Gianmarco Tamberi dopo l'oro conquistato ai Mondiali Indoor di Portland.

Mondiali Atletica Indoor
Gianmarco Tamberi, l'uomo giusto al momento giusto
21/03/2016 A 09:34

"Alla terza prova a 2,33. Quando ho fatto quel salto, che tecnicamente parlando era davvero...osceno, ricco com'era di rabbia, adrenalina, cattiveria, ho capito che se avessi fatto qualcosina meglio sarei riuscito a superare i 2,36. E sapevo che sarebbe valso l'oro. Poi, quando ho visto che tutti stavano sbagliando, ho capito che ce era arrivata la mia chance. Mi ha aiutato l'esperienza, i tanti anni difficili, il supporto del pubblico, e sono riuscito ad andare di là", ha spiegato.

"Cosa cambia? Quello che sta dietro alla prestazione, l'allenamento, il campo, tutto deve restare uguale, perché io punto a Rio, come ho sempre detto. Questi sono tutti step di preparazione, il mio unico obiettivo è l'Olimpiade: ho fatto cinque gare quest'inverno, le ho vinte tutte, l'ultima era questa, la più difficile. E' un percorso che porta ai Giochi olimpici".

Tamberi campione del mondo: ecco il salto dell'oro a 2.36 m

Mondiali Atletica Indoor
Gianmarco Tamberi nuovo campione del mondo di salto in alto indoor
20/03/2016 A 07:22
Mondiali Atletica Indoor
Gloria Hooper: personal best nei 60 metri ai Mondiali di Portland
19/03/2016 A 20:35