Lelisa Desisa ha vinto la Maratona dei Mondiali 2019 di atletica leggera, l’etiope si è imposto col tempo di 2h10:40 al termine di una prova altamente spettacolare ed estremamente combattuta andata in scena nella notte di Doha (capitale del Qatar). Il 29enne aveva già conquistato l’argento iridato a Mosca 2013 e oggi sale sul gradino più alto del podio lanciandosi con grande ottimismo verso le Olimpiadi di Tokyo 2020, l’africano diventa eroe del Paese per un giorno perché l’Etiopia non si imponeva in questa prova ai Mondiali addirittura dal 2001. Stiamo parlando di un signor corridore, uno dei big della 42 km: pochi mesi fa era stato secondo a Boston, l’anno scorso vinse la Maratona di New York, nel 2015 ha trionfato a Boston e oggi è arrivata anche la consacrazione in un evento “da medaglia”.

Lelisa Desisa ha piazzato l’allungo decisivo nell’ultimo chilometro quando ha lasciato sul posto il connazionale Mosinet Geremew (2h10:44). La coppia era rimasta insieme al keniano Amos Kipruto, al sudafricano Stephen Mokoka ed al britanico Callum Hawkins fino al 40° chilometro, prima di inventarsi l’azione risolutrice che ha scremato il quintetto (il bronzo è finito al collo di Kipruto in 2h10:51, Hawkins quarto in 2h10:57 e Mokoka quinto in 2h11:09). Il migliore italiano è Yassine Rachik, bronzo agli Europei dell’anno scorso e oggi 12° in 2h12:41. L’altro azzurro al traguardo è stato Eyob Faniel (quindicesimo in 2h13:57), mentre Daniele Meucci si è ritirato attorno al 30° chilometro.

Mondiali di Atletica
Tortu: "Darei 8 alla mia stagione, ma il mio obiettivo è il 10 nel 2020"
13/10/2019 A 11:59
Mondiali di Atletica
Doha 2019, cosa resta il giorno dopo? Italia da 6, Fraser, Felix (e Muhammad) da record
07/10/2019 A 09:43
Mondiali di Atletica
Italia chiuda sesta con la staffetta 4×400, non funziona l’esperimento Davide Re al lancio
06/10/2019 A 20:14