Il 23enne statunitense D.K. Metcalf è un wide receiver della NFL, il settimo dell’intera Lega per receiving yards (1303 nel 2020); ha in essere un contratto di 4,5 milioni di dollari con i Seattle Seahawks ed è stato convocato per l’ultimo All Star Game, il Pro Bowl poi non disputato causa pandemia. Fin qui tutto normale, vero? Be’ questo ragazzone di 1.93 m per 104 chili a tempo perso sta provando a qualificarsi per i Giochi Olimpici di Tokyo nella specialità dei 100 metri Già, qui siamo ben oltre il concetto di “normalità”.

Predestinato?

Tokyo 2020
BOGLIOLO TERZA IN BATTERIA: VOLA IN SEMIFINALE!
26 MINUTI FA
Che D.K. fosse un born to run lo si era capito, in tempi non sospetti. Nonostante l’enorme mole D.K. raggiunge stabilmente i 36 km/h di velocità massimale: lo scorso ottobre il video del suo devastante placcaggio nella partita contro gli Arizona Cardinals aveva fatto il giro del web, facendo strabuzzare parecchi occhi. Vedere per credere questa fuoriserie umana, lanciata in corsa:

Prospettive?

Ebbene, D.K. sta facendo proprio sul serio, tanto da prendere parte un paio di giorni fa al USATF Golden Games di Walnut, in California. Metcalf è arrivato nono in batteria, ma quel suo 10.37 (un metro di vento a favore) ha stupito scettici e addetti ai lavori. La partenza è stata esplosiva, in particolar modo, poi D.K. ha ceduto il passo agli specialisti dei 100 metri, ma solo nella fase finale del “lanciato”. C’è ancora margine: abbastanza per qualificarsi a Tokyo? Difficile dirlo (con 10’’16 scatta la qualificazione automatica ai Trials americani, con 10’’05 il pass per Tokyo): probabilmente no, ma questa è senz’altro una storia straordinaria a prescindere dai titoli di coda.

I 100 metri di Metcalf

Tom Brady e il 10° Super Bowl, una storia infinita

Tokyo 2020
LIVE! Duplantis in pedana, Bogliolo in semifinale, Osakue da record!
2 ORE FA
Tokyo 2020
Marcell Jacobs pronto all'esordio nei 100 metri: se la può giocare?
8 ORE FA