Finalmente è arrivato il momento del ritorno in pista di Marcell Jacobs alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il freschissimo Campione del Mondo dei 100 metri sarà impegnato nell'attesissima 4x100, dove l'Italia punta a essere protagonista: l'obiettivo primario è qualificarsi alla finale, poi può succedere di tutto. La semifinale degli azzurri è in programma alle ore 04.39 italiane di giovedì 5 agosto. Antonio La Torre, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana di atletica leggera, ha deciso di schierare il nostro velocista di punta in seconda frazione. Si mantiene dunque lo schema già visto alle World Athletics di maggio (concluse con l'argento), senza spostare il 26enne bresciano negli ultimi 100 dove di solito figurano tutti i big.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri
Gradita novità in prima frazione: spazio a Lorenzo Patta, quest'anno autore di un notevole 10.13 a Savona e desideroso di aprire bene la prova, per poi passare il testimone a Marcell Jacobs. La terza frazione va nelle mani di Eseosa Desalu, ieri eliminato in semifinale nei 200 metri ma indubbiamente la massima garanzia anche per affrontare la curva. La chiusura resta affidata a Filippo Tortu (semifinalista sui 100), com'è sempre stato da quando siglò il 9.99 del record italiano poi progressivamente demolito da Marcell Jacobs (autore del record europeo di 9.80 nella finale di domenica 1° agosto). L'escluso rispetto alle ultime uscite è Davide Manenti.
Tokyo 2020
Tamberi-Jacobs, i 20 minuti più belli dello sport italiano
02/08/2021 A 05:14
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora!
Gli azzurri non avranno un compito facile perché alla finale si qualificano le prime tre classificate delle due semifinali e i due migliori tempi di ripescaggio. L'Italia, che correrà in corsia 7, dovrà fare i conti con avversarie di lusso come USA, Cina, Canada, Germania oltre a Turchia, Danimarca e Ghana. L'Italia ha vinto tre medaglie olimpiche con la staffetta veloce: bronzo a Los Angeles 1932, argento a Berlino 1936, bronzo a Londra 1948. L'ultima finale disputata fu a Sydney 2000 con Francesco Scuderi, Alessandro Cavallaro, Maurizio Checcucci e Andrea Colombo.

Gli ori meravigliosi di Jacobs e Tamberi: che festa a Casa Italia

Tokyo 2020
Papa Francesco 'premiato' dagli atleti delle Fiamme Gialle
22/09/2021 A 16:59
Tokyo 2020
Tortu: "Ricordo tutto della 4x100 e non la dimenticherò mai"
22/09/2021 A 06:47