All’Aeroporto di Ampugnano (in provincia di Siena) è andata in scena la “Xiamen Marathon & Tuscany Camp Global Elite Race”. La Maratona, disputata su un tracciato particolarmente veloce nonostante soffiasse un fastidioso vento, ha offerto delle prestazioni particolarmente interessanti.
Il keniano Erickiprono Kiptanui ha vinto la prova maschile in 2h05:47, giganteggiando lungo il circuito di cinque chilometri nello scalo del comune di Sovicille e precedendo così al traguardo l’etiope Abdi Fufa Nigassa (2h05:57) e il marocchino Othmane El Goumri (2h06:18). Tra le donne, invece, il sigillo della keniana Angela Tanui col miglior tempo su suolo italiano in una 42 km (2h20:08), battendo di due minuti e mezzo la connazionale Purity Changwony e l’etiope Gebiyanesh Gedamu (2h23:23).
Atletica
Atletica, CJ Hunter è morto all’età di 52 anni
17 ORE FA
C’era grande attesa per Stefano La Rosa e Valeria Straneo che inseguivano il minimo per le Olimpiadi di Tokyo, ma l’obiettivo non è stato raggiunto dai due azzuri: 30mo posto in 2h11:42 per il carabiniere, ad appena 12 secondi dal biglietto per il Giappone; 20ma piazza in 2h30:33 per la 45enne piemontese, lontana 63 secondi dal target richiesto.
Atletica
Tortu: “I dubbi su Jacobs? Dopo il calcio, un’altra brutta figura degli inglesi”
17 ORE FA
Atletica
Maratona con la mamma malata: "Felici della vita che abbiamo"
19 ORE FA