A Zurigo (Svizzera) si sono disputate le Finali della Diamond League 2022, il massimo circuito internazionale itinerante di atletica leggera, in scena tra la cornice suggestiva del Sechselautenplatz e lo storico stadio Letzigrund. L’Italia festeggia la vittoria di Gianmarco Tamberi, show assoluto nel getto del peso dove è stato sfiorato il record del mondo.

SALTO IN ALTO (MASCHILE): GIANMARCO TAMBERI

Gianmarco Tamberi ha vinto il diamantone con un superbo volo a 2.34 metri (qui la cronaca della gara). Secondo diamante in carriera e consecutivo nel salto in alto dopo quello dell'anno precedente, sconfiggendo lo statunitense JuVaughn Harrison in un bellissimo testa a testa. Gimbo batte anche il primato personale stagionale all'ultima uscita del 2022. Delusione per il campione iridato Mutaz Barshim, soltanto sesto e ultimo, completamente fuori condizione.
Weltklasse
Tamberi-bis, il diamante è ancora tuo! Personale stagionale di 2,34
07/09/2022 ALLE 17:18

Tamberi, un salto nell'Olimpo: il film del suo oro da favola

GETTO DEL PESO (MASCHILE): JOE KOVACS

Uno scatenato Joe Kovacs si inventa una magia da urlo e spedisce il suo attrezzo a 23.23 metri, ad appena 14 centimetri dal record del mondo di Ryan Crouser! Si tratta del primo volo oltre il muro dei 23 metri per l’americano, che firma la miglior prestazione mondiale stagionale e batte proprio Ryan Crouser (22.74). Terzo posto per il neozelandese Tom Walsh (21.90). Il nostro Nick Ponzio è sesto con 20.71.

GETTO DEL PESO (FEMMINILE): CHASE EALEY

La statunitense Chase Ealey giganteggia con un perentorio 20.19 metri e trionfa da Campionessa del Mondo, surclassando la canadese Sarah Mitton (19.56) e la portoghese Auriol Dongmo (19.46).

SALTO CON L’ASTA (FEMMINILE): NINA KENNEDY

L’australiana Nina Kennedy fa scacco matto superando 4.81 metri al terzo tentativo. Alle sue spalle si fermano la statunitense Sandi Morris (4.76 alla terza) e la slovena Tina Sutej (4.61). Roberta Bruni è quarta con 4.61 superato al primo tentativo, poi tre nulli a 4.71 che fino a settimana scorsa era il suo record italiano (poi a Rovereto è salita a 4.72).

5000 METRI (FEMMINILE): BEATRICE CHEBET

Doppietta keniana. Beatrice Chebet trionfa in 14:31.03 precedendo Margaret Kipkemboi (14:31.52). Alle loro spalle le etiopi Gudaf Tsegay (14:32.11) e Ejgayehu Taye (14:32.15).

5000 METRI (MASCHILE): NICHOLAS KIPKORIR

Nicholas Kipkorir vince in 12:59.05 davanti al sud-sudanese Domnic Lobalu (12:59.40) e allo statunitense Grant Fischer (13:00.56).

Salto triplo (maschile): Andy Diaz Hernandez

Nel salto triplo maschile la vittoria è andata al cubano Andy Diaz Hernandez (17.70m), Pedro Pichardo si deve accontentare del secondo posto (17.63m), a completare il podio ci pensa Jordan Diaz Fortun (17.60m)

Salto triplo (femminile): Yulimar Rojas

La venezuelana Rojas vince grazie al 15.28m fatto al terzo tentativo, seconda posizione per Bekh-Romanchuk (14.96m), terza per Shanieka Rocketts (14.85m).

Salto in alto (femminile): Mahuchikh

L’ucraina Mahuchikh ha vinto la gara del salto in alto, prova ad assaltare la misura di 2.03 e ci riesce! Quinta la nostra Vallortigara.

Lancio del disco (maschile): Kristjan Ceh

Lancio del disco (femminile): Valarie Allman

400 metri (femminile): Mariedline Paulino

400 metri (maschile): Kirani James

100 ostacoli: Tobi Amusan

Salto con l’asta (maschile): Armand Duplantis

110 ostacoli: Grant Holloway

1500 metri (femminile): Faith Kipyegon

Salto in lungo (femminile): Ivana Vuleta

Salto in lungo (maschile): Miltiadas Tentoglu

1500 metri (maschile): Jakob Ingebrigsten

Tiro del giavellotto (femminile): Kara Winger

Tiro del giavellotto (maschile): Neeray Chopra

100 metri (femminile): Shelly-Ann Fraser Price

3000 siepi (maschile): Soufiane El Bakkali

100 metri (maschile): Trayvonn Bromell

400 ostacoli (femminile): Femke Bol

800 metri (femminile): Mary Moraa

800 metri (maschile): Kipkurui Korir

200 metri (femminile): Shericka Jackson

200 metri (maschile): Noah Lyles

Tamberi-Jacobs, i 20 minuti più belli dello sport italiano

Atletica
Schwazer: "Avrò sempre un'etichetta, ci ho rimesso la carriera"
28/09/2022 ALLE 13:27
Atletica
Palmisano si opera alla gamba sinistra: "Unica soluzione o smetto"
27/09/2022 ALLE 10:03