Venerdì 23 luglio, Eduardo "Eddy" Alvarez sfilava con la bandiera statunitense insieme alla leggendaria cestista Sue Bird: erano stati loro due ad essere eletti in rappresentanza della folta delegazione a stelle strisce alla cerimonia d'apertura dei Giochi di Tokyo 2020. Poco più di due settimane più tardi, il 31enne nato a Miami ha chiuso due cerchi. Il primo l'ha portato alla medaglia d'oro nel torneo di baseball, secondo successo americano dopo quello ottenuto a Sydney 2000. Il secondo è iniziato nel 2014 e il suo compimento l'ha fatto entrare in un club davvero esclusivo: con la medaglia in Giappone, è diventato il sesto atleta della storia in grado di salire sul podio sia ai Giochi Olimpici estivi che a quelli invernali.
Già, perchè l'interno di origini cubane era stato già protagonista a Sochi 2014, doveva conquistato l'argento nella staffetta 5000 metri di short track. Dopo quel risultato, il suo nuovo obiettivo aveva assunto contorni ben precisi: diventare un giocatore di baseball professionista, il suo sogno d'infanzia. Qualcosa di improbabile, avevano pensato in tanti. A testa bassa, Eddy non ha mai mollato la presa e dopo aver debuttato in MLB (Major League Baseball, la lega professionistica nordamericana) con i Miami Marlins nell'agosto 2020, si è guadagnato anche la convocazione olimpica (beneficiando anche delle tante defezioni causa Covid, va detto). Un sogno, reso indimenticabile dal successo finale e da un primato per pochissimi. Prima di Alvarez, erano riusciti ad andare a medaglia d'estate e d'inverno questi cinque atleti. In ordine cronologico: lo statunitense Eddie Eagan (pugilato e bob), il norvegese Jacob Tullin Thams (salto con gli sci e vela), la tedesca Christa Luding-Rothenburger (speed skating e ciclismo su pista), la canadese Clara Hughes (ciclismo su strada e speed skating) e la statunitense Lauryn Williams (atletica e bob).
Tokyo 2020
Baseball/Softball a Tokyo 2020: partecipanti, formula e calendario
28/01/2021 A 11:03
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su discoveryplus.it: dal 19 luglio al 1 agosto, 3 giorni di free trial e abbonamento per 12 mesi a 29,90 euro complessivi.

SPORT EXPLAINER: Baseball

SPORT EXPLAINER: Softball

Tokyo 2020
Ahia, che botta! Frontale terrificante nel baseball
30/07/2021 A 08:07
Tokyo 2020
Il Giappone trionfa in patria: s’infrange il sogno americano
27/07/2021 A 15:26