Sarà un'assenza storica per la squadra di dilettanti più forte che ci sia, capace di vincere 25 campionati del mondo, tre ori e due argenti ai Giochi. Cuba non aveva mai saltato un'edizione e, ovviamente, era stata la nazionale più vincente. Fuori da Londra e da Rio, lo sport torna nel calendario a Tokyo, ma per la prima volta Cuba resta a casa.

L'allenatore Armando Ferrer

"Fa male. Sappiamo tutti la gioia che avrebbe significato per un popolo per il quale questo sport scorre nelle vene, e quindi ci rammarichiamo di non esserci qualificati. Ora voltiamo pagina, serve una rivoluzione nello sport".
Tokyo 2020
Bruni in esclusiva: Coppa Europa, rinascita, record, Tokyo
03/06/2021 A 06:42

Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel se l'è presa anche con gli esuli cubani

"Siamo stati attaccati in modo vile da un branco di mercenari, i nostri giocatori hanno messo la dignità al primo posto".

Il caso Echevarria

Il cattivo presagio c'era stato una settimana fa quando Cesar Prieto Echevarria è saltato su un'auto abbandonando la spedizione della sua nazionale. La squadra di Cuba era arrivata a West Palm Beach dopo una lunga trafila burocratica per ottenere il visto e giocare il torneo di qualificazione ai Giochi di Tokyo. Ma alle Olimpiadi non andrà nessuno: né Prieto, scappato come tanti giocatori prima di lui, né Cuba, che è stata clamorosamente eliminata dopo due partite.

Il Baseball a Tokyo 2020: tutto quello che dovete sapere in un minuto

Tokyo 2020
Il baseball a Tokyo 2020: partecipanti, formula e calendario
28/01/2021 A 11:03
Baseball / Softball
È del baseball il 1° soldout nell’era Covid: in 40mila allo stadio
06/04/2021 A 13:10