Ottima Italia nella terza giornata delle qualificazioni agli Europei 2021 di basket femminile. All’Olympics Sports Centre di Riga le azzurre vincono agevolmente contro la Romania con il punteggio di 90-68 e salgono al secondo posto nel girone D. Decisiva Cecilia Zandalasini, autrice di 18 punti, ma sono ben sei le italiane in doppia cifra, a dimostrazione di una buona prova collettiva; la Romania paga la pesante assenza di Ashley Walker. L’approccio delle ragazze di Lino Lardo alla partita è il migliore possibile, concretizzato da un parziale iniziale di 0-12 nel quale si erge a grande protagonista Francesca Pan, a segno con due triple in rapida sequenza. Dopo quasi 4′ di gioco le rumene trovano finalmente il canestro, ma Pan dall’arco è scatenata e manda a bersaglio altre due triple che spingono l’Italia sul 4-18. A fine primo quarto il tabellone dice 15-27 per le azzurre.
In avvio di secondo periodo la Romania si rifà sotto tornando sul -9, ma l’Italia è ancora micidiale dalla lunga distanza con Penna e Carangelo e a 2’30” dall’intervallo è avanti di 20 punti (26-46). E’ proprio questo il divario con cui si chiude il primo tempo: un rassicurante 31-51. Nel terzo quarto le azzurre qualche problema in più a livello realizzativo e le rumene provano pazientemente a ricucire il gap: a 10′ dalla sirena i punti di distacco sono 15 (48-63).
L’Italia non si fa affatto intimorire dal tentativo di rientro della Romania e amministra il vantaggio con sicurezza: la tripla di Romeo e il canestro di André Futo ristabiliscono le venti lunghezze di margine (51-71) a 6’53” dalla conclusione del match. Marginean prova a tenere a galla le compagne di squadra, ma il destino della partita è ormai segnato: finisce 68-90 per le azzurre.
Basket
Lino Lardo nuovo allenatore della Nazionale femminile: prende il posto di Capobianco
26/06/2020 A 12:30

Lino Lardo entusiasta

"Era la partita che sognavo e forse anche di più. La squadra ha iniziato concentrata fin dall’inizio e con l’energia che avevo chiesto alle ragazze. Chiunque sia entrata in campo non ha mai abbassato l’intensità e questo ci ha permesso di condurre la gara fin dall’inizio. L’avevamo preparata in questo modo anche se con soli 4 giorni di allenamento. Ottima intensità e otti-mo inizio".

Tabellino

ROMANIA-ITALIA 68-90 (15-27, 16-24, 17-12, 20-27)
ROMANIA – Marginean 17, Ghizila 16, Pavel 15, Sipos 9, Godri-Parau 4, Irimia 3, Orban 2, Ardelean 2.
ITALIA – Zandalasini 18, Penna 13, André Futo 12, Pan 12, Carangelo 11, Cinili 10, Romeo 7, Bestagno 6, Attura 1.
antonio.lucia@oasport.it
Basket
Brilla la stella di Cecilia Zandalasini: è nel primo quintetto dell'Eurolega femminile 2020
29/04/2020 A 13:53
Torneo preolimpico
Melli e Mannion tornano in Azzurro, Banchero negli USA
13/06/2021 A 13:10