Nicola Akele chiude come top-scorer con 18 punti. Doppia cifra anche Stefano Tonut (13 punti e 6 assist) e per Amedeo Tessitori (13+4 rimbalzi). Mattia Udom, al debutto assoluto in azzurro, chiude con 5 punti e 4 rimbalzi in 21 minuti dalla panchina.
L'Italia festeggia il primo successo nelle qualificazioni ai Mondiali 2023 e muove la classifica, che la vede ora appaiata al secondo posto con l'Islanda, alle spalle della Russia. I Paesi Bassi restano sul fondo, con un record di 0-2. L'Islanda sarà il prossimo avversario dell'Italbasket: doppio confronto nella finestra di febbraio 2022.
Basket
Italia-Paesi Bassi in diretta TV e LIVE-Streaming
28/11/2021 A 08:49
75-73 RISULTATO FINALE - L'Olanda ha ancora due falli da spendere. L'Italia può rubare secondi preziosi sul cronometro. Al terzo fallo e bonus esaurito, lunetta per Michele Vitali a mezzo secondo dalla sirena: 1/2 e vittoria azzurra per 75-73.
74-73 a 5" dalla sirena - Finale pazzesco. Persa di Pajola, poi recuperata da Vitali. Tonut sbaglia in penetrazione il canestro della vittoria, e l'Olanda resta attaccata con De Jong. Time-out chiamata da coach Sacchetti a 5" dalla sirena con un punto di vantaggio.
74-71 al 39' - Una tripla di Tonut ridà entusiasmo al Forum e vantaggio agli Azzurri. Coach Buscaglia ferma la partita chiamando time-out. Al rientro, recupero di Pajola e +5 firmato da Akele a rimbalzo offensivo dopo un errore di Tonut in penetrazione. De Jong riaccorcia sul -3 in entrata.
69-69 al 38' - Sorpasso Olanda con Van der Vuurst e riaggancio azzurro con Akele. Il finale sarà un inferno!
67-67 al 36' - Una gran tripla dal palleggio di Vitali fa esplodere il Forum. Ma Schaftenaar è un tormento sulla ricezioni profonde contro i cambi: due canestri in fila ed è parità a quota 67.
64-63 al 34' - La terza tripla in fila di Hammink riporta l'Olanda a -2 e costringe coach Sacchetti al time-out. Al rientro, una tabellata amica di Gaspardo restituisce un po' di ossigeno agli Azzurri, ma viene presto assorbita da un and-one di Schaftenaar.
62-57 al 32' - L'Italia apre l'ultimo periodo con un tap-in vincente di Tessitori. Ma ancora una volta l'Olanda ricuce il gap con due triple consecutive di Hammink.
60-50 FINE TERZO QUARTO - L'Italia riprende fiducia con due triple consecutive segnate da Tonut e Tessitori. Ottima anche la presenza dello stesso Tessitori nella metacampo difensiva, con peso in area, presenza a rimbalzo e grande capacità di reggere anche sui cambi.
54-48 al 28' - Ossigeno per l'Italia con due liberi di Tessitori. Poi arriva, finalmente, il primo canestro dal campo del terzo quarto dopo più di sette minuti, firmato da Akele.
50-43 al 26' - Ancora difficoltà offensive enormi per l'Italia, sempre senza canestri dal campo in questa ripresa. Un solo libero a segno per Tonut, ma la difesa tiene l'Olanda sempre al palo.
49-43 al 24' - L'Italia si sblocca dopo tre minuti con Tonut in lunetta. L'Olanda si riavvicina con una tripla dall'angolo di Schaftenaar e un libero di De Jong.
47-39 al 22' - Inizio di terzo periodo ingolfato per entrambe le squadre. La difesa azzurra regge e tiene i Paesi Bassi a zero nei primi due minuti.
47-39 INIZIO TERZO QUARTO - L'Italia si ripresenta in campo con Pajola, Tonut, Vitali, Akele e Udom, che rimpiazza Tessitori per i problemi di falli che lo hanno colpito nel primo tempo (già 3).
STATISTICHE PAESI BASSI - Gli Oranje stanno tirando 8/18 da due (44%) e 6/11 da tre (55%), ma pagano 10 palle perse. Charlof Kloof è il top-scorer con 9 punti, seguono De Jong e Hamming (8), Franke (6), Kherrazi, Schaftenaar, Van der Vuurst e Van Zegeren (2).
STATISTICHE ITALIA - Gli Azzurri stanno tirando 14/23 da due (61%) e 4/11 da tre (36%). Nicola Akele è top-scorer a quota 12 punti, seguito da Pajola (7), Flaccadori e Tessitori (6), Udom (5), Tonut e Diouf (4), Vitali (3).
47-39 FINE SECONDO QUARTO - I problemi di falli nel front-court si aggravano: terzo anche per Diouf. L'Olanda rientra fino al -5, viene respinta da una bella penetrazione di Flaccadori e una tripla dalla punta di Vitali, ma poi rintuzza ancora nel finale con De Jong in lunetta.
42-34 al 18' - Tessitori segna il suo sesto punto ma, nell'azione successiva, spende il suo terzo fallo su un blocco irregolare. Torna Diouf, subito a segno dalla lunetta, ma i Paesi Bassi replicano al tentativo di allungo azzurro con una sfuriata di cinque punti consecutivi di Kloof che portano coach Sacchetti al time-out.
38-29 al 16' - Uno splendido contropiede di Tonut e Akele riporta gli Azzurri sul +9 e costringe coach Buscaglia a chiamare il secondo time-out. Al rientro, l'Italia supera la doppia cifra di margine con un canestrone di Tonut in penetrazione. L'Olanda accenna una difesa press a tutto campo, ma gli Azzurri la battono facilmente con Tonut e Tessitori.
32-25 al 14' - L'Olanda ricuce fino al -1 con Hammink, ma due triple di Udom e Tonut restituiscono ossigeno all'Italia dopo un lungo passaggio a vuoto. Poi ancora Udom a segno dalla lunetta, mentre la difesa di Pajola torna a mordere duramente sul pallone.
24-20 al 12' - L'Italia perde compattezza con le rotazioni dalla panchina. L'Olanda si riavvicina fino al -2, poi Pajola ristabilisce due possessi di distanza con un bel canestro in svitamento dal mezzo angolo.
22-18 FINE PRIMO QUARTO - Problemi di falli per il front-court azzurro: due a testa già per Tessitori e Diouf. Flaccadori si esalta con un paio di penetrazioni al ferro, ma l'Olanda resta in scia con una tripla di Franke e un canestrone pazzesco da centrocampo sulla sirena del primo quarto di Shane Hammink.
18-10 all'8' - Primi punti anche Diouf dalla panchina, poi un paio di palle perse banali che evidenziano una chimica ancora (ovviamente) poco oliata. Poi fallo antisportivo su Akele, amministrato con un 2/2 in lunetta. Arriva anche il debutto in azzurro per Mattia Udom.
14-5 al 6' - L'Italia continua a tenere le mani sul timone della partita. Tessitori colpisce in vernice, poi and-one di forza di Pajola in penetrazione.
9-5 al 4' - La difesa azzurra forza tre recuperi consecutivi: il break si allunga con un jumper di Pajola dalla media distanza e una tripla di Akele dall'angolo. Time-out per coach Buscaglia sulla panchina Oranje.
4-3 al 2' - L'Olanda apre la gara commettendo tre falli in trenta secondi. L'Italia si sblocca con Akele su assist di Tessitori, poi ancora Tex a segno su schiacciata dopo una grande alzata di Vitali.
0-0 INIZIO GARA - Il primo possesso è gestito dall'Italia.
Lo starting-five scelto da coach Meo Sacchetti: Alessandro Pajola, Stefano Tonut, Michele Vitali, Nicola Akele e Amedeo Tessitori.
L'head-coach della nazionale Oranje è Maurizio Buscaglia, visto a lungo in Serie A fra Trento, Reggio Emilia e Brescia. I giocatori più rappresentativi sono Charlon Kloof e Yannick Franke. Quest'ultimo ha giocato anche a Trento proprio sotto coach Buscaglia.
I precedenti tra Italia e Paesi Bassi sono 27. Il record è nettamente favorevole alla Nazionale azzurra (25-2), ma una delle due vittorie Oranje è molto recente. Il 1° luglio 2018, nelle qualificazioni al Mondiale 2019, i Paesi Bassi si imposero per 81-66, rifilando all'Italia una delle sconfitte peggiori nella gestione Sacchetti.
Si tratta degli esordi assoluti in Nazionale per Bruno Mascolo e Mattia Udom, mentre il capitano Michele Vitali, out a San Pietroburgo perché non in perfette condizioni fisiche, ha recuperato ed è disponibile per la partita di oggi.
Questi i 12 giocatori scelti da coach Meo Sacchetti per la partita di questa sera: Leo Candi, Stefano Tonut, Diego Flaccadori, Bruno Mascolo, Amedeo Tessitori, Raphael Gaspardo, Mattia Udom, Michele Vitali, Mouhamet Diouf, Davide Alviti, Nicola Akele e Alessandro Pajola. Restano fuori dai 12 Matteo Spagnolo, Giordano Bortolani, Gabriele Procida e Alessandro Lever.
La Russia ha poi superato l'Islanda con un netto 89-65 e guida a punteggio pieno il girone. I Paesi Bassi, invece, arrivano da un ko in volata proprio contro l'Islanda (77-79). Questa, quindi, la classifica alla vigilia della seconda giornata: Russia 2-0, Islanda 1-1, Paesi Bassi 0-1, Italia 0-1. Si gioca per togliersi dall'ultima piazza nel girone.
La nazionale azzurra è reduce dalla sconfitta all'esordio maturata venerdì pomeriggio sul parquet di San Pietroburgo: la Russia si è imposta con il punteggio di 92-78, cavalcando i 21 punti di Anton Astapkovich e i 17 di Sergey Toropov. Per l'Italia, inutili i 20 di Stefano Tonut e i 19 di Amedeo Tessitori.
Amici di Eurosport, un saluto da Daniele Fantini e bentrovati al nostro appuntamento con il LIVE-Blogging di Italia-Paesi Bassi, seconda gara della prima finestra per le qualificazioni ai Mondiali 2023!
Basket
Tonut e Tessitori non bastano, l'Italia cade in Russia
26/11/2021 A 18:06
Mondiali
Petrucci conferma: "L'Italia non giocherà contro la Russia"
01/04/2022 A 20:18