Esordio con sconfitta per Capo d’Orlando in Europa ma risultato “positivo” per gli uomini di Gennaro Di Carlo. La squadra siciliana, infatti, impegnata nel terzo turno preliminare della Champions League 2017/2018, torna dalla trasferta in Russia, sul campo dell’Avtodor Saratov, con un passivo di un punto (70-69), lasciando la qualificazione apertissima in vista del ritorno di martedì. Un risultato positivo anche per come maturato, con la squadra italiana arrivata addirittura sul -16, prima di rientrare ed avere anche il pallone della vittoria, guidata dai 16 punti di Damien Inglis.
L’inizio è stato traumatico per l’Orlandina, che vive sei minuti da incubo, precipitando fino al 21-9. I ragazzi di Di Carlo accusano le scorie della lunga trasferta (tre voli diversi per 23 ore di viaggio) e soprattutto non riescono a contenere Coty Clarke, scatenato con 10 punti (25-16). Difficoltà che proseguono nel secondo quarto, quando gli ospiti riescono a tenere in difesa ma faticano tremendamente a trovare la via del canestro (11/25 dal campo all’intervallo), aggrappandosi alle soluzioni individuale di Edwards e Wojciechowski. Al riposo lungo Capo d’Orlando è sotto 42-29.
Champions League
Avellino perde a Bonn e saluta la Champions, sarà in Europe Cup con Sassari e Venezia
07/02/2018 ALLE 21:34
Ci vogliono i primi tre minuti del secondo tempo per avere una reazione da parte della SikeliArchivi, sprofondata intanto fino al -16 (46-30). È Justin Edwards (12 punti) a suonare la carica, trovando aiuto in Kulboka. Il Saratov, allenato dall’italiano Andrea Mazzon, si fa cogliere di sorpresa, inceppandosi letteralmente. Una tripla di Inglis a fine terzo quarto riapre definitivamente i giochi (56-51). La partita è completamente ribaltata: prima Wojciechoswki firma il -2 (63-61), poi Inglis impatta ed infine è ancora il polacco a firmare la tripla del sorpasso (65-66). L’incontro sembra nelle mani della squadra di Di Carlo, che però si perde sul più bello: Clarke torna a segnare nel finale realizzando quattro punti consecutivi, decisivi per la vittoria (70-69).
Una sconfitta comunque positiva per Capo d’Orlando, viste le difficoltà della prima parte, seppur con un pizzico di rammarico per il vantaggio del quarto periodo. Archiviata l’emozione del debutto in Europa, la squadra di Di Carlo ha saputo prendere in mano la partita, tornando dalla Russia con sensazioni più che positive in vista della gara di ritorno di martedì, quella che decreterà l’accesso alla fase a gironi della Champions League.

Il tabellino

Avtodor Saratov – SikeliArchivi Capo d’Orlando 70-69 (25-16; 42-29; 56-51)
Avtodor Saratov: Downs 7, Kliuchnkikov ne, Clarke 17, Frazier 10, Robinson 4, Klimenko 13, Zibirov, Morris, Hummer 9, Zabelin 3, Sheleketo 7, Kurkin ne
SikeliArchivi Capo d’Orlando: Galipò ne, Alibegovic, Ihring 2, Atsur 11, Inglis 16, Kulboka 9, Strautins, Delas 5, Edwards 12, Wojciechowski 11, Ikovlev 3, Donda ne
Champions League
Reggio cede a Limoges e deve rimandare l’appuntamento con la qualificazione
30/01/2018 ALLE 21:48