Darüssafaka Tekfen - Happy Casa Brindisi 83-87

Obiettivo centrato per la Happy Casa Brindisi che stacca il pass per la seconda fase di Champions League con un turno d'anticipo. La squadra di Frank Vitucci poteva permettersi anche un ko entro i 10 punti di scarto e invece è arrivato un successo in rimonta per 87-83 a Istanbul contro il Darussafacka nella quinta giornata del gruppo H: i turchi, al quarto stop consecutivo nel torneo, non riescono a ribaltare il -11 dell'andata al PalaPentassuglia e così vengono eliminati visto che assieme ai pugliesi avanza anche il San Pablo Burgos, vincente martedì contro Ostenda. La Happy Casa, che nello scorso weekend non ha giocato contro Varese per i problemi di Covid dei biancorossi, si impone in rimonta (-13 nel terzo periodo) e con una gran prova corale con sei giocatori in doppia cifra: spicca la prestazione della stella D'Angelo Harrison autore di 24 punti con 4 rimbalzi e 4 assist; a 11 ci sono Zanelli e Thompson, 10 a testa per Krubally, Willis e Udom. Al Darussafacka non bastano i 16 di Jarrett, i 14 di Ozdemiroglu, soprattutto i 28 punti di un clamoroso Andrew Andrews, l'ultimo ad arrendersi.

Serie A
La Virtus batte Cantù e aggancia Brindisi, ko con Venezia
17/01/2021 A 21:35

Harrison sugli scudi, 24 punti contro il Darussafacka

La gara vede una partenza forte del Darussafacka che, grazie agli scatenati Andrews e Maggette, e anche ai problemi di falli di Thompson che frenano Brindisi, vola immediatamente a +12 sul 27-15. In avvio di secondo quarto la Happy Casa torna sotto in concomitanza con la sveglia di Harrison che mette la bomba del -2 (30-28), poi sono Krubally, Bell e Zanelli a dare anche il +4 alla formazione di Vitucci. All'intervallo è 40-39 per i padroni di casa ma c'è equilibrio.

Krubally ruba palla e inchioda la gran schiacciata

Nella ripresa i turchi iniziano forte e, dopo il -1 firmato da Thompson, piazzano un parziale di 9-0 e volano a +11 sul 56-45, che diventa +13 poco dopo sul 61-48 con un canestro di Andrews. Brindisi però non ci sta, Thompson firma il -10, Udom segna un paio di canestri importanti, poi Harrison mette i liberi del 63-57 al 30'. Il quarto periodo è tutto dell'Happy Casa, le bombe di Udom e Harrison valgono il -2 (68-66), poi è Zanelli con un clamoroso gioco da 4 a firmare la parità sul 72-72. Poco dopo D'Angelo insacca altre due bombe per il +4, e Willis mette il jumper dell'83-77 a meno di un minuto dal termine. E' la giocata decisiva perchè, pur con un Andrews reticente ad arrendersi, la Happy Casa amministra il margine e chiude 87-83 con anche la qualificazione alla seconda fase.

  • Darüssafaka: Veyseloglu, Demir 3, Andrews 28, Jerrett 16, Buford 10, Luther 2, Maggette 10, Ozdemiroglu 14, Kosut, Sav, Dogan, Akyuz ne. All. Ernak.
  • Brindisi: Harrison 24, Thompson 11, Zanelli 11, Krubally 10, Willis 10, Udom 10, Bell 5, Perkins 4, Gaspardo 2, Visconti ne, Cattapan ne, Guido ne. All. Vitucci.

Highlights: Darussafacka-Brindisi 83-87

* * *

RIVIVI DARUSSAFACKA-BRINDISI IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Darüssafaka Tekfen - Happy Casa Brindisi

Champions League | 5a giornata

02:07:06

Replica
Serie A
Highlights: Brindisi-Venezia 77-89
17/01/2021 A 18:56
Serie A
Incredibile Harrison! Brucia la sirena con un tiro da 25 metri
17/01/2021 A 18:17