Il Banco di Sardegna Sassari vince la sua battaglia per la tutela della salute. La Basketball Champions League ha infatti ufficializzato che il match di questa sera tra Burgos e la compagine sarda si giochi a porte chiuse (palla a due alle ore 20:30 con diretta su Eurosport Player).

La decisione finale è arrivata dopo il provvedimento del Governo spagnolo per contrastare l'emergenza coronavirus che si sta allargando in tutta la penisola iberica.

Serie A
Guida tv della settimana: tutto il basket in diretta su Eurosport 2 ed Eurosport Player
21 ORE FA

Nella giornata di ieri il Banco di Sardegna Sassari, tramite una nota stampa, aveva "minacciato" di non disputare Gara 2 degli ottavi di finale della Basketball Champions League se non si fosse giocato la partita a porte chiuse visti i continui casi di coronavirus che stava colpendo la provincia spagnola. Il Burgos ha subito contrattaccato rispondendo che senza provvedimenti del Governo il match si sarebbe giocato normalmente a porte aperte come l'ultimo turno di campionato.

Stefano Sardara, presidente della Dinamo, ha quindi poi diramato un nuovo comunicato in cui si annunciava che la squadra era in partenza con un volo charter privato per l'Italia rinunciando quindi a giocare la partita. In realtà Sassari non ha mai lasciato Burgos e questa sera quindi si gioca il tutto per tutto per la qualificazione ai quarti di finale.

I biancoblu devono assolutamente vincere dopo aver perso Gara 1 al PalaSerradimigni per 81-84 e allungare quindi la serie fino alla decisiva Gara 3.

Ottavi gara-1, highlights: Banco di Sardegna Sassari-San Pablo Burgos 81-84

Serie A
Serie A 2020-21: i roster completi delle 16 squadre
IERI A 08:27
Serie A
Il ranking di Eurosport: la questione Scudetto, dal 5° al 1° posto
25/09/2020 A 11:58