MEDIOLANUM FORUM ASSAGO (MI) - Una vittoria agile, come l'anno scorso, prima che arrivino i duelli veri. Anzi, più comoda ancora, con quel +28 finale che vale il massimo scarto di sempre in un accoppiamento tra #1 e #8 in Coppa Italia, i soli 50 punti subiti e rotazioni enormi, con grandissimo risparmio di energie in vista del weekend. Certo, parlare a posteriori è spesso semplice, ma, con molta sincerità, era difficile pensare a una partita con un copione differente, considerando i grossi problemi di organico e di infermeria per Reggio Emilia e il prologo di tre settimane fa in campionato, quando l'Olimpia centrò una vittoria ugualmente larga segnando un record stagionale di 62 punti nel solo primo tempo.

Datome va in cielo e nega la schiacciata a Diouf

Infortunati (Elegar, Johnson) e puniti (Sutton) assottigliano all'estremo il front-court della Reggiana e, proprio come nel derby perso domenica contro Bologna, la differenza di peso, esperienza e qualità sotto i tabelloni è enorme, se non ingiocabile. E, se il tiro da tre punti resta un miraggio (0/16 nel primo tempo, 1/19 dopo tre quarti), Reggio non ha alcuna possibilità di competere, nemmeno tentando qualche passaggio estemporaneo a zona 1-3-1. La partita si spacca subito, dopo una manciata di minuti iniziali che sorprendono un'Olimpia compassata, con due grossi break di 12-0 (16-7) e 10-3 (29-13) a cavallo dei due periodi centrali. E, una volta prese saldamente le redini in mano, Milano prosegue con il pilota automatico senza la minima vibrazione, concedendo, con peso, fisicità ed esperienza, soltanto 31 punti nei primi 30 minuti.
Coppa Italia
Storia, numeri e curiosità della Coppa Italia
11/02/2021 A 11:03

Punter ruba e trova LeDay per la schiacciata

Zach LeDay e Kevin Punter fungono da fari offensivi (15 punti a testa) in una serata in cui non sono necessarie nemmeno percentuali particolarmente scintillanti dall'arco (8/24) tanto è netta la superiorità in ogni fase del gioco, verniciato (57%) e rimbalzi compresi (45-31 il conto finale con ben 15 offensivi). Brillante Sergio Rodriguez (9 assist in 17' dalla panchina), rientrato dopo l'assenza della scorsa settimana nella trasferta di Villeurbanne, statuario Kyle Hines (8 punti, 7 rimbalzi), bravo nel dettare immediatamente le linee-guida difensive alla squadra, onnipresente Shavon Shields (6 punti, 9 rimbalzi, 2 recuperi), tosto Paul Biligha (6 punti, 3 rimbalzi e tanta intensità al ritorno dopo un paio di gare saltate). Ma l'attenzione principale è per Jakub Wojciechowski, neo-acquisto per bilanciare la squadra in assenza dell'infortunato Jeff Brooks: sguinzagliato tra secondo e quarto periodo, il polacco risponde con una partita di impegno e sostanza, facendo valere la propria superiorità fisica sotto i tabelloni (10 punti, 5 rimbalzi in 12' dalla panchina).

Shields si mangia la linea di fondo e inchioda

Reggio, di contro, vede allungarsi la striscia negativa in Italia (8 sconfitte nelle ultime 9 gare) e aumentare problemi che non sembrano facilmente risolvibili nel breve periodo. Come nel derby, Filippo Baldi Rossi è il più combattivo del gruppo (13 punti, 6 rimbalzi, 5 assist), seguito da un Petteri Koponen in leggera ma continua risalita (9 punti, 4/7 al tiro in 30'). Negativi gli americani: Bradon Taylor viene perfettamente imbrigliato sin dalle prime battute (5 punti, 1/10) e Josh Bostic sorvola la partita ai margini, incapace di pungere in qualsiasi situazione (un solo punto in 15' dalla panchina).

AX Armani Exchange Milano-UnaHotels Reggio Emilia 80-52

  • Milano: Delaney 3, Punter 15, Moraschini 3, LeDay 15, Hines 8; Cinciarini 5, Moretti 3, Wojciechowski 10, Biligha 6, Rodriguez 4, Datome 2, Shields 6. All.: Messina.
  • Reggio Emilia: Candi 6, Taylor 5, Kyzlink 8, Baldi Rossi 13, Diouf 8; Giannini, Porfilio, Bonacini 2, Koponen 9, Bostic 1. All.: Martino.

Highlights: Olimpia Milano-Reggio Emilia 80-52

* * *

Riguarda AX Armani Exchange Milano-UnaHotels Reggio Emilia in VOD (Contenuto Premium)

Premium
Basket

AX Armani Exchange Milano - UNAHOTELS Reggio Emilia

01:45:00

Replica
Coppa Italia
Final Eight, favorite e outsider: l'analisi squadra per squadra
09/02/2021 A 14:29
Serie A
Andrea Cinciarini fa 700 assist in carriera con la maglia di Reggio Emilia
13 ORE FA