Lokomotiv Kuban - Dolomiti Energia Trentino 100-86

La notte di Krasnodar è molto amara per la Dolomiti Energia Trentino che perde 100-86 sul campo del Lokomotiv Kuban nel sesto e ultimo turno del girone I delle Top 16 di Eurocup ed è fuori dai playoff. Ci vanno invece i russi che ribaltano il -12 dell'andata al PalaTrento e si impongono con pieno merito contro un'Aquila che viene condannata dal successo in rimonta del Boulogne Metropolitans per 75-70 sul Partizan Belgrado (a Trento sarebbe stato sufficiente perdere di 11 punti col Kuban). Purtroppo la squadra di Lele Molin deve inseguire praticamente tutto il match, finisce diverse volte anche a -19 e in generale non dà mai la sensazione di poter competere visti i gravi buchi in difesa, inusuali per una formazione spesso abituata a fare la differenza nella propria metà campo. Non bastano i 27 punti con 10 rimbalzi di JaCorey Williams, i 22 con 5 triple di Sanders e i 12 punti con 10 assist di Browne, che però spreca malamente l'ultima chance che poteva almeno pareggiare la differenza canestri. Dall'altra parte il Loko vince la lotta a rimbalzo, 34 a 25, e chiude con percentuali al tiro molto altre, 43% da tre, 16 su 20 ai liberi, soprattutto il 69% da due, irreale: brillano i due lituani ex Milano, Kuzaminskas con 26 punti e 9 rimbalzi, e Kalnietis, 21 con 10 assist, bene anche Gordon, 12 punti, Williams-Goss 13, e Cummings, 11.
Tutto lo sport di Eurosport LIVE, Ondemand e senza pubblicità per un anno intero a metà prezzo!
EuroCup
Trento, vincere a Krasnodar vale il 1° posto. Le combinazioni
09/03/2021 A 10:30
Il match di Krasnodar vede una partenza incoraggiante della Dolomiti Energia che scappa sul 15-9 grazie a Williams e Sanders, poi il Kuban si mette in moto preso per mano da Kalnietis e Kuzminskas, sorpassa sul 20-18 e poi alla prima pausa è avanti 27-20 grazie a tre liberi di Cummings "regalati" ingenuamente da un fallo di Sanders. L'Aquila subisce un po' il colpo e nel secondo periodo va in tilt: i russi ne approfittano, Kuzminskas e Kalnietis trovano canestri con estrema facilità e con anche l'apporto di Cummings arriva il +19 sul 52-33. All'intervallo è 52-38 con una bomba di Maye a dare un po ' di ossigeno ad una Dolomiti Energia sfiduciata, anche per i problemi di falli di Williams e Browne.
Nella ripresa l'Aquila torna a -19 (61-52) però ha una bella reazione sia in difesa, sia in attacco con alcune azioni che portano a schiacciate di Williams, ed ecco che si torna a -10 sul 61-51. Da lì è un continuo elastico, col Kuban che scappa a +15 e Trento che ricuce anche a -8 (74-66) con l'apporto di Morgan e le triple di Sanders. In avvio di ultimo quarto, dopo una bomba di Forray per il -9, i russi piazzano un break di 10-0 e tornano a +19 (88-69). Per l'ennesima volta la squadra di Molin si riporta sotto, arriva a -10 e con Morgan spreca la tripla del possibile -7: lì gli ospiti cedono, il Kuban vola a +14 sul 100-86 e poi sull'ultima azione Browne spreca in penetrazione invece che tentare un tiro da tre punti regalando agli avversari anche il vantaggio nel doppio confronto, decisivo per il passaggio playoff visto il successo poche ore dopo dei Metropolitans sul Partizan.
  • Lokomotiv Kuban: Kalnietis 21, Williams-Goss 13, Kuzminskas 26, Hervey 9, Gordon 12, Cummings 11, Motovilov ne, Ilnitskiy 4, Kalinov ne, Lynch 4, Martiuk, Emchenko. All. Pashutin.
  • Trento: Williams 27, Browne 12, Forray 4, Ladurner 2, Maye 10, Conti ne, Morgan 5, Sanders 22, Mezzanotte 2, Pascolo ne, Martin 2. All. Molin.
* * *

RIGUARDA LOKOMOTIV KUBAN-TRENTO IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Lokomotiv Kuban - Dolomiti Energia Trentino

00:00:00

Replica
EuroCup
Trento nel Gruppo A, derby Virtus Bologna-Venezia nel Gruppo B
09/07/2021 A 12:14
EuroCup
Virtus Bologna, Venezia e Trento: tre italiane per la prossima Eurocup
19/06/2021 A 10:46