Siamo arrivati al momento clou della stagione di Eurocup, il sesto e ultimo turno di Top 16 che designerà il tabellone con le otto partecipanti ai playoff da cui uscirà la vincente e quindi partecipante all'Eurolega 2021-22. Domani, mercoledì, la Dolomiti Energia Trentino sarà di scena a Kransodar, in Russia, sul campo della Lokomotiv Kuban (ore 17.30 Eurosport Player) per quello che è assolutamente il primo match decisivo della stagione: l'Aquila di Lele Molin è al momento prima nel girone G con 3 vinte e 2 perse, lo stesso record di Boulogne Metropolitans 92 (Trento davanti per gli scontri diretti, ndr), mentre con 2-3 ci sono la Lokomotiv Kuban e il Partizan Belgrado, che fra l'altro si è appena separato dall'allenatore Saso Filipovski, arrivato a stagione in corso al posto di Vlado Scepanovic, e ha affidato la squadra fino al termine della stagione all'assistente Aleksandar Matovic.

Tap-in di Kelvin Martin! La giocata che regala a Trento il successo su Milano

Le combinazioni

EuroCup
Badalona troppo forte e fisica: Trento cade all'esordio 86-56
15 ORE FA
La cosa primaria e più importante da dire è che la Dolomiti Energia, rinfrancata dal successo in volata contro la capolista Olimpia Milano in campionato, è padrona del proprio destino visto che, in caso di vittoria contro il Kuban, non solo sarà ai playoff ma conquisterà il primo posto che significa avere il fattore campo favorevole ai quarti di finale (serie al meglio delle tre partite) contro la seconda del gruppo H, una tra Gran Canaria, Andorra e Mornar Bar.
In caso di sconfitta in Russia (in queste Top 16 Trento ha vinto le tre gare in casa ma ha perso le due in trasferta, ndr), bisognerà inevitabilmente considerare il punteggio e lo scarto con Kuban, e aspettare l'altra gara delle 20.30 tra Partizan e Boulogne sul campo neutro di Lubiana. A quel punto gli scenari sono due:
  • Se i Metropolitans vincono, i francesi sono primi e Trento si qualifica come seconda ma solo se lo scarto con il Lokomotiv è inferiore ai 12 punti (all'andata finì 96-84, +12 appunto);
  • Se il Partizan vince, si arriverebbe con quattro squadre a pari punti con record 3-3. A quel punto bisognerebbe considerare la differenza canestri complessiva e l'Aquila sarebbe seconda nel girone se la somma tra lo scarto di Lokomotiv-Trento e tra Partizan-Boulogne è inferiore o uguale a 18 punti (perchè Trento parte da +9 e Belgrado da -9 come differenziale punti). Passasse come seconda, la Dolomiti Energia nei playoff affronterebbe l'Unics Kazan, già certa del primo posto nel girone H.
Non sarà impresa facile per la squadra di Lele Molin contro un'autentica corazzata che può vantare stelle del calibro di Nigel Williams-Goss, di Kevin Hervey, di Drew Gordon e degli ex milanesi Kalnietis e Kuzminskas, e che è reduce da una vittoria larghissima per 83-61 sul campo di Boulogne Metropolitans. Però in questa stagione una formazione italiana ha vinto a Krasnodar in Eurocup, si tratta della Virtus Bologna che si impose 89-83 nel Round 7 della prima fase.
EuroCup
Scatta l'Eurocup: le 5 domande sulla competizione 2021-22
UN GIORNO FA
Serie A
Jordan Caroline decolla sull'assist di Saunders
16/10/2021 A 18:42