86-82 A FINE PARTITA - Arriva la prima sconfitta in Eurocup dopo due successi per la Virtus Bologna: sull'ultima chance Teodosic va dentro in penetrazione, supera Reed ma poi sbaglia incredibilmente l'appoggio a canestro. Sigilla il successo dei montenegrini Cobbs con 2 tiri liberi. Per la Segafredo ci sono 15 punti di Belinelli e Hervey, nel Buducnost spiccano le prove di Cobbs, 23 punti e 8 assist, e di Willie Reed, 21 con 6 rimbalzi.
84-82 al 39' - La difesa di Bologna è perfetta e costringe il Buducnost all'infrazione di 24": restano 20" da giocare e la Virtus ha la chance per vincere con una giocata da tre punti o per forzare l'overtime.
84-82 al 39' - La Segafredo è viva: Marco Belinelli subisce un fallo molto generoso su suo tiro da tre, ma è lucido e segna i tre liberi. Ora bisogna difendere: 46" al termine.
EuroCup
Buducnost Voli-Virtus Segafredo Bologna in diretta TV e LIVE-Streaming
01/11/2021 A 21:39
84-79 al 39' - Willie Reed vola e inchioda a due mani sull'alzata di Cobbs, poi lo stesso Cobbs serve Atic che viene dimenticato sotto canestro e tiene il +5. Momento complicato per la Virtus che resta a galla con Weems, ma sbaglia anche malamente con Jaiteh sotto canestro da solo.
80-76 al 37' - Momento molto difficile della gara per la Segafredo perchè il Buducnost va davanti e allunga grazie a Cobbs che mette tre liberi e poi serve Reed per l'ultimo centro, che obbliga Scariolo al timeout. 7-0 aperto dei montenegrini.
73-74 al 34' - Glaciale Tessitori che segna due liberi molto importanti per tenere la Virtus a +3, ma la formazione di casa non ci sta e risponde con Cobbs, al secondo bersaglio consecutivo dopo il gioco da tre punti di Willie Reed. Equilibrio ormai che domina a Podgorica.
66-72 al 32' - Col Buducnost alle costole e incapace di capitalizzare il possibile -2, o -1, arriva una grande iniziativa di Cordnier che segna in arresto e tiro dalla media per il nuovo +6 Virtus.
64-70 FINE TERZO QUARTO - Dopo essere andata anche sotto e sulla parità 64-64, la Virtus Bologna trova due triple pesantissime, la prima di Mannion e la seconda di Belinelli. Ancora 10' da giocare a Podgorica e ci sarà da soffrire per strappare il successo.
62-61 al 28' - Il Buducnost completa la rimonta e va davanti: parziale di 10-2 con un canestro dell'ex milanese Micov, i liberi di Popovic e una bomba di Jagodic-Kuridza, e soprasso della formazione di Dzikic. Sbandamento vistoso della Virtus.
54-59 al 26' - Momento non scintillante della gara tra errori e palle perse. Il Buducnost arriva fino a -4 con una bomba di Cobbs ma Pajola risponde subito con grande coraggio e tiene la Virtus davanti di due possessi.
47-52 al 23' - Scariolo obbligato al timeout dopo che il Buducnost piazza la giocata della partita: ripartenza di Cobbs in contropiede e alley-oop trasformato da Reed che va all'attico e inchioda al volo a una mano.
45-52 al 22' - Eccellente inizio di ripresa di Amedeo Tessitori con due canestri da dentro l'area, però il Buducnost c'è e risale fino a -7: l'ultimo bersaglio è firmato da Wiley, bravissimo ad usare il piede perno e ad appoggiare.
37-48 A FINE SECONDO QUARTO - Intervallo a Podgorica con la Virtus Segafredo in vantaggio in doppia cifra contro un Buducnost arrivato al massimo a -3 e vicino solo nei momenti di calo della squadra di Sergio Scariolo. Per la Virtus ci sono 9 punti di Belinelli e 8 di Teodosic e Hervey: impressionante il numero di recuperi, 12, con 4 di Weems e 3 di Hervey, oltre ai 10 assist e al 64% da due. Da registrare il tiro da fuori, 4 su 11 da tre. Per il Buducnost ci sono 10 punti di Reed e 9 di Cobbs.
37-48 al 19' - La Virtus torna con la testa sulla gara e torna a +11: gli ultimi due liberi di Pajola valgono appunto la doppia cifra di margine sul Buducnost.
35-42 al 17' - Risale la china il Buducnost che approfitta delle difficoltà offensive della Virtus per andare anche in contropiede: bellissimo l'alley-oop che porta Wiley alla schiacciata del -7. Successivamente due perse in fila con Teodosic e Weems.
28-40 al 14' - Belinelli e Cordinier allargano di nuovo la forbice, coach Dzikic costretto al timeout! Dopo il -3 degli avversari, reazione importante di Bologna guidata da Marco e dal francese che ha avuto buonissimo impatto, soprattutto in contropiede.
26-34 al 12' - Prosegue l'ottimo momento di Marco Belinelli: altri due canestri in fila e Virtus che torna a +8. Sono già 7 i punti dell'ex giocatore di Spurs e Bulls tra le altre in NBA.
22-28 A FINE PRIMO QUARTO - Belinelli sulla sirena! Marco segna da tre allo scadere e firma il +6 della Segaredo dopo il primo periodo. Bologna tocca anche il +10 con una partenza sprint firmata da Teodosic ma poi il Buducnost rientra col buon impatto delle seconde linee.
22-25 al 9' - La tripla di Popovic riporta il Buducnost a -3 e obbliga coach Scariolo ad un timeout per richiamare l'attenzione dei suoi in difesa e di avere più calma in attacco. Anche l'ingresso di Jagodic-Kuridza fa bene ai montenegrini.
15-24 all'8' - La bomba di DJ Seeley vale il -7 ridà un po' di ossigeno ai montenegrini. La Virtus però torna subito a +9 con Teodosic che resta indietro un giro, rimane in attacco e segna 2 punti comodi comodi, ed è già a 8.
10-20 al 6' - Ancora quell'asse Teodosic-Tessitori: l'assist battuto a terra del serbo e appoggio del centro azzurro, molto bravo. Poco prima Milos aveva segnato ancora dall'arco.
4-13 al 4' - Fuori Pajola con 2 falli e dentro Nico Mannion: il protagonista però è Teodosic che serve Tessitori con l'assist per l'appoggio del momentaneo 13-3!
0-8 al 2' - Inizio lanciato della Virtus che va ancora a segno con Jaiteh, servito sotto canestro da Weems. L'aggressività difensiva della squadra di Scariolo frena il Buducnost e coach Dzikic chiama timeout.
Inizia la partita! - Partenza forte della Virtus, 5-0 con tripla di Teodosic e contropiede completato da Weems e Hervey. Il quintetto della Segafredo è completato da Pajola e Jaiteh. Nel Buducnost partono Cobbs, Atic, Micov, Wiley e Reed, un quintetto molto fisico.
Quasi tutto pronto per la palla a due: la Segafredo ha recuperato Belinelli e Pajola ma non JaKarr Sampson, rimasto a Bologna. Da notare che la Virtus ha affrontato il Buducnost due volte nelle Top 16 di Eurocup 2020-21 e ha vinto in entrambe le occasioni: 99-89 a Podgorica e 87-65 in casa.
Per Bologna l'appuntamento in Montenegro non arriva in un momento brillante visto che la squadra di Scariolo ha perso due gare in fila in campionato contro le due neopromosse: dopo Napoli è infatti arrivato lo stop in casa di Dertona, 93-76. Senza contare che il Buducnost è squadra ben attrezzata, con dei lunghi molto fisici come Reed e Wiley, e due guardie esperte e con punti nelle mani come Cobbs e DJ Seeley, l'anno scorso col Bayern Monaco in Eurolega.
La Segafredo ha vinto al debutto in Turchia contro il Bursaspor per 101-83 e poi si è ripetuta nella prima al PalaDozza contro Ulm, piegato 87-76; due successi anche per il Buducnost, 86-79 nella prima in Germania proprio contro Ulm, e poi 71-70 in casa contro Valencia, altra favorita al successo finale, grazie al tiro decisivo di Justin Cobbs.
Seconda trasferta europea e prima davvero ostica per i campioni d'Italia che si presentano a Podgorica contro il Buducnost, la formazione allenata dall'esperto Aleksandar Dzikic con l'ex milanese Vlado Micov nel roster e anch'essa imbattuta dopo due gare del girone B.
Amici di Eurosport, un saluto da Davide Fumagalli e bentrovati all'appuntamento con il LIVE-Blogging di Buducnost Voli-Segafredo Virtus Bologna, terzo impegno per la formazione di coach Sergio Scariolo nella nuova stagione di Eurocup 2021-22.
EuroCup
Scatta l'Eurocup: le 5 domande sulla competizione 2021-22
19/10/2021 A 10:21
Serie A
Fuochi d'artificio a Bologna: la Virtus supera Brindisi
21/11/2021 A 21:03