96-97 A FINE PARTITA - Si arrende la Segafredo Virtus Bologna, costretta al ko da una coriacea Valencia che rimonta con un grande quarto periodo! Secondo stop di fila in Eurocup per la squadra di Scariolo che concede troppo in difesa nel secondo tempo. Non bastano i 30 punti di Weems, 20 nella prima frazione, i 18 con 9 assist di Teodosic e i 10 di Belinelli. Per gli ospiti ci sono cinque giocatori in doppia cifra: spicca Prepelic con 20 punti.
93-95 al 40' - Non è ancora finita! Dopo l'errore dall'arco di Teodosic e il 2 su 2 ai liberi di Rivero per il +5 Valencia, la Segafredo affretta le operazione e trova una tripla fondamentale con Belinelli. Ancora 24" da giocare al PalaDozza.
EuroCup
Virtus Segafredo Bologna-Valencia in diretta TV e LIVE-Streaming
08/11/2021 A 13:21
90-93 al 40' - Clamoroso, Valencia addirittura a +3 a 35" dalla fine coi liberi di Lopez-Arostegui! Il colpevole del fallo è Pajola, reo di essersi tuffato a rimbalzo dopo l'errore dall'angolo di Weems.
90-91 al 40' - Pazzesca uscita dal timeout di Valencia che costruisce un'ottima uscita dai blocchi per Prepelic, ricezione sull'arco e triple dello sloveno per il +1 degli spagnoli, con la difesa Virtus bucata. Restano 52" da giocare.
90-88 al 39' - Il mago Milos! Dopo il pareggio di Valencia con l'1 su 2 ai liberi di Dubljevic, è Teodosic a rimettere davanti Bologna: uno contro uno insistito in post basso e poi jumper cadendo indietro con palla appoggiata al tabellone. Una prodezza che costringe Penarroya al timeout.
88-87 al 38' - Ora è battaglia al PalaDozza! Il veteranissimo Dubljevic segna dall'arco e firma il sorpasso, il primo vantaggio di Valencia, poi bella risposta di Teodosic da centro area col jumper dopo un rimbalzo offensivo.
84-83 al 36' - Lopez-Arostegui al ferro! Segna, subisce il fallo e completa il gioco da tre punti che vale il -1 per Valencia. La Segafredo resta però col naso avanti grazie al solito Weems e a due liberi di Teodosic.
82-78 al 34' - La Segafredo in emergenza trova una gran tripla dall'angolo con Hervey, servito dall'assist no-look di Belinelli! Valencia però c'è e sfrutta l'affanno della Virtus attaccando il ferro con Hermannsson che poi scarica per il layup di Rivero, salito in cattedra.
79-76 al 32' - Valencia torna ad un possesso di distanza e coach Scariolo è costretto a chiamare il timeout perchè la sua Virtus sta andando a sbattere contro la difesa avversaria, soprattutto non sta contenendo la fisicità di Rivero, Labeyrie e Puerto.
79-72 FINE TERZO QUARTO - Gara aperta al PalaDozza a 10' dal termine di questa sfida. Valencia risale fino a -5 con Rivero a rimbalzo offensivo ma 4 punti in fila di Mannion mantengono la Segafredo a +7. Per Bologna la garanzia resta Kyle Weems, 25 punti e grande continuità di rendimento.
75-64 al 28' - Valencia non molla, altro flash con 5 punti in fila di Prepelic per il -7, poi la Virtus replica con Hervey e un gran jumper di puro talento di Cordinier in faccia al connazionale Labeyrie.
68-59 al 25' - La gara è salita d'intensità al PalaDozza! Valencia arriva fino a -5 sul 57-52 con una bomba di Van Rossom, la Segafredo è praticamente solo Weems che segna 5 punti in fila per il nuovo +9. Margine che resta tale dopo le due triple del giovane Jimenez e del mago Teodosic.
57-47 al 21' - Inizia la ripresa e Valencia ha ancora buone risposte dal giovane Pradilla: prima il rimbalzo d'attacco e l'assist per Prepelic, poi l'ottima difesa che costringe Hervey all'errore.
57-45 FINE SECONDO QUARTO - Si torna negli spogliatoi al PalaDozza con la Virtus Bologna avanti di 12 punti contro Valencia, un margine meritato per quanto visto nei primi 20'. Sugli scudi un bollente Kyle Weems da 20 punti mentre Teodosic aggiunge 7 assist agli 8 punti a tabellone, soprattutto la Segafredo tira col 60% da due e 7 su 12 da tre. Per gli ospiti 10 punti di Van Rossom.
54-40 al 18' - Sempre margine in doppia cifra per la Segafredo che pare aver rallentato un po' ma rimane in controllo. Valencia invece ha qualche interessante indicazione dal giovane Jimenez, dopo le buone cose mostrate da Pradilla.
46-33 al 14' - Dopo aver toccato il -21 sul 46-25 con una tripla di Weems, Valencia reagisce e piazza un 8-0, con anche un gioco da 4 punti di Prepelic, che obbliga Scariolo al timeout. Fra l'altro la Virtus Bologna deve fare i conti con qualche problemino di falli: con 2 ci sono Tessitori, Mannion, Cordinier, Sampson e Hervey.
41-25 al 12' - La Segafredo prova la fuga! Inizio di secondo quarto super per Belinelli con 5 punti in fila, poi anche Cordinier si iscrive al match con la tripla in transizione che vale il +16. Valencia un po' troppo morbida.
33-23 FINE PRIMO QUARTO - Ottimo primo periodo per la Virtus Bologna che, nonostante i 2 falli immediati di Hervey, prende il controllo del match, segna tanto e alla prima pausa ha un vantaggio in doppia cifra contro Valencia, firmato dal jumper sulla sirena di Tessitori servito da Belinelli. Brillano Weems, 11 punti, Teodosic e Alibegovic, 8 a testa, soprattutto al Segafredo tira 13 su 20 dal campo. Per gli spagnoli 7 dell'ex pesarese Van Rossom e 6 del giovane Pradilla.
27-18 all'8' - Valencia resta in scia grazie ai canestri di Hermannsson e all'energia del giovane Pradilla, fra canestri e liberi. La Segafredo nel frattempo tocca anche il +11 con Alibegovic ed un incandescente Weems.
22-14 al 6' - Avvio molto forte di Milos Teodosic, forse motivato dalla presenza a palazzo di Svetislav Pesic, prossimo ct della Serbia. Due assist magici consecutivi, uno per Jaiteh e uno per Weems, bravissimi a tagliare, e poi due canestri in fila col jumper e con la tripla.
9-2 al 3' - Partenza lanciata per la Virtus Bologna che piazza due bombe con Teodosic e Alibegovic, vola a +7 e obbliga Valencia al primo timeout della gara dopo nemmeno 3'. La nota negativa sono i 2 falli di Hervey.
Si parte al PalaDozza! - Primo possesso della sfida, recupero della Segafredo con Weems, l'americano si scatena in contropiede, segna, subisce il fallo e completa il gioco da tre punti per il 3-0.
I quintetti - Virtus Bologna con Pajola, Teodosic, Weems, Hervey e Jaiteh; Valencia parte con Van Rossom, Prepelic, Lopez-Arostegui, Labeyrie e Rivero. Gli spagnolo sono privi di Claver, Dimitrijevic e Mike Tobey, operato per il problema di pubalgia e fuori per almeno un mese.
L'obiettivo della Virtus è dare continuità ai propri risultati dopo aver battuto sabato scorso Pesaro in campionato. Anche Valencia si presenta con lo stesso intento, visto che in ACB ha piegato la Joventut Badalona dopo aver perso tre partite in fila tra Eurocup e campionato.
La Virtus si presenta a questa quarta giornata del girone B con 4 punti: due vittorie per iniziare, in Turchia col Bursaspor e in casa con Ulm, mentre settimana scorsa è arrivato il ko a Podgorica contro il Buducnost. Anche Valencia ha perso in volata in Montenegro e nell'ultimo turno è caduta in casa, sempre per un punto, contro Gran Canaria: l'unico successo dei "Taronja" è arrivato all'esordio contro il Promitheas.
Seconda gara casalinga per la Segafredo che, dopo aver battuto il ratiopharm Ulm, stavolta riceve un avversario molto diverso ovvero Valencia, altra formazione sulla carta molto forte e col chiaro obiettivo di conquistare il pass per la prossima Eurolega.
Amici di Eurosport, un saluto da Davide Fumagalli e bentrovati all'appuntamento con il LIVE-Blogging di Segafredo Virtus Bologna-Valencia, quarto impegno per la formazione di coach Sergio Scariolo nella nuova stagione di Eurocup 2021-22.
EuroCup
Scatta l'Eurocup: le 5 domande sulla competizione 2021-22
19/10/2021 A 10:21
Serie A
Fuochi d'artificio a Bologna: la Virtus supera Brindisi
21/11/2021 A 21:03