Virtus Segafredo Bologna - ratiopharm Ulm 87-76

Non una prova brillante, non la miglior partita di quest'anno, ma la Segafredo Virtus Bologna piega 87-76 il ratiopharm Ulm nella seconda giornata del gruppo B di Eurocup e festeggia al meglio l'esordio europeo al PalaDozza, riscattando nel frattempo la sconfitta di domenica scorsa a Napoli in campionato. La squadra di Sergio Scariolotocca il -10 nel primo tempo e chiude con un pessimo 3 su 20 da tre, però smazza 30 assist, gira la gara in difesa nel secondo tempo e trova un ottimo Mam Jaiteh da 20 punti e grande presenza sotto entrambi i ferri. Bene anche Sampson, 17 con 9 rimbalzi, e Belinelli, 15 punti, positivi i soliti Hervey e Weems nelle "pieghe" del match mentre gli altrie rientranti Mannion e Teodosic chiudono con 4 e 3 punti rispettivamente. I tedeschi di Jaka Lakovic si confermano squadra ostica che però cede alla distanza, anche per le sanguinose 26 palle perse: ci sono i 13 punti ma con 6 perse del centro brasiliano Felicio, ex Chicago Bulls, 14 con 6 rimbalzi e 9 assist dell'ex pesarese Christon, mentre l'attesissimo Fedor Zugic, guardia montenegrina classe 2003 per cui a bordo campo c'erano una decina di scout NBA, si ferma a 7 punti con 3 su 9 al tiro, 5 rimbalzi ma anche 5 perse.
EuroCup
Rivivi il live-blogging di Virtus Bologna-ratiopharm Ulm
27/10/2021 A 18:26
La sfida del PalaDozza è equilibrata da subito, c'è un buon ritmo ma anche errori e palle perse. Belinelli segna 5 punti di fila per il 15-14, Scariolo manda in campo anche Mannion, Teodosic e Jaiteh, ma il protagonista diventa il lungagnone Bretzel, che segna 9 inaspettati punti e regala a Ulm il vantaggio 28-23 alla prima pausa. Nel secondo periodo l'inerzia resta alla squafdra di Lakovic che tocca il +9 con una tripla di Jallow e poi addirittura +10 sul 39-29. Per la Segafredo pare una partita stregata, da fuori non entra nulla e allora serve un cambio di marcia in difesa: lo propizia Pajola che mette a segno un paio di recuperi, poi arriva iun break di 10-0 con le giocate di Belinelli e Sampson, e arriva la parità sul 39-39. I tedeschi però non ci stanno, rispondono e all'intervallo sono davanti loro sul 44-40 pur con 10 perse, mentre la Virtus tira 2 su 13 da tre.
Nella ripresa serve un'altra Bologna e infatti c'è il cambio di passo: parte sempre tutto dalla difesa mentre in attacco a far la differenza sono la fisicità e l'atletismo di Hervey e Jaiteh. I loro canestri valgono il sorpasso sul 50-47, poi Belinelli fa +6, e ancora Jaiteh realizza il 55-50. Ulm segna appena 10 punti in 10', la Segafredo ne piazza 22 ed è avanti 62-54 al 30' dopo aver toccato il +10. In avvio di ultimo quarto arrivano anche i canestri di Mannion e Teodosic, poi Milos manda a schiacciare Cordinier ed è 74-60. A quel punto Bologna fa l'errore di rilassarsi totalmente e allora Ulm risale addirittura fino a -6 sull'80-74 con un paio di numeri di Christon e le triple di Jallow e del baby Zugic. La rimonta non va però oltre perchè la Virtus punisce le ultime palle perse dei tedeschi con due schiacciate di Weems per l'84-74 che sostanzialmente chiude il discorso.
Il finale è 87-76, la Segafredo resta imbattuta e può guardare alla gara di mercoledì 3 novembre alle 19 a Podgorica contro il Buducnost, altra imbattuta dopo due gare e con l'ex milanese Micov nel roster. Prima però ci sarà la gara di campionato a Casale contro la Bertram Yachts Tortona, sabato sera alle ore 20.
  • Virtus Bologna: Tessitori, Cordinier 2, Mannion 4, Belinelli 15, Pajola 2, Alibegovic 5, Hervey 8, Ruzzier 1, Jaiteh 20, Sampson 17, Weems 10, Teodosic 3. All. Scariolo.
  • Ulm: Christon 14, Felicio 13, Blossomgame 2, Guenther 5, Phillips 5, Bretzel 11, Herkenhoff 3, Klepeisz 3, Krimmer 2, Jallow 11, Zugic 7. All. Lakovic.
* * *

Cordinier si presenta con due super schiacciate

Serie A
La corsa della Virtus Bologna si interrompe a Napoli: primo ko
24/10/2021 A 12:04
EuroCup
La Virtus Bologna parte forte: 101-83 in casa del Bursaspor
20/10/2021 A 18:58