Virtus Segafredo Bologna - Valencia 96-97

Un altro vantaggio sprecato, un'altra rimonta subìta e seconda sconfitta in Eurocup per la Segafredo Virtus Bologna che perde in casa al PalaDozza per 97-96 contro Valencia nella quarta giornata del girone B, un big match dal sapore di Eurolega pur contro una formazione senza tre giocatori importanti come Tobey, Claver e Dimitrijevic. Anche Bologna ha i soliti assenti però parte fortissimo, domina il primo tempo in cui tocca il +21 sul 46-25, e poi nella ripresa il motore si inceppa, soprattutto in difesa, dove invece gli ospiti iniziano la loro personale festa. Troppi i 52 punti concessi nei secondi 20' alla squadra di Penarroya che centra la seconda vittoria europea grazie al dominio a rimbalzo, 40 a 29 (13 in attacco) e alla maggior fisicità ed energia, testimoniate dalla caterva di liberi conquistati e segnati (21 su 26 contro l'11 su 17 di Bologna).
EuroCup
Virtus Segafredo Bologna-Valencia in diretta TV e LIVE-Streaming
08/11/2021 A 13:21
Cinque giocatori in doppia cifra per Valencia in cui spiccano Prepelic, 20 punti, Van Rossom, 15, e Rivero, 11 con 8 rimbalzi, senza dimenticare i 6 con 8 rimbalzi e 4 assist del vivissimo Pradilla. Per la Segafredo, che chiude con 13 su 31 da tre e anche 11 su 17 ai liberi, spicca la prova monstre di Kyle Weems da 30 punti, 20 nella prima frazione, mentre Teodosic aggiunge 18 con 9 assist, pur con 3 su 9 da tre; l'unico altro in doppia cifra è Marco Belinelli, 10 punti.
Nel prossimo turno, Round 5, ci sarà il derby italiano fra Virtus Bologna e Reyer Venezia, martedì 16 novembre alle 20.30, sempre al PalaDozza; prima però la Segafredo avrà l'impegno di campionato domenica alle ore 16 a Brescia contro la Leonessa.

La partita

Il match del PalaDozza vede un avvio lanciato della Virtus Bologna con Weems e Teodosic protagonisti (11 e 8 punti rispettivamente al 10'): Valencia è imballata e la Segafredo ne approfitta per toccare subito il +11 e chiudere avanti 33-23 col canestro sulla sirena dalla media distanza di Tessitori, servito da Belinelli. Proprio Marco è potagonista dell'avvio di secondo quarto: 5 punti in fila, più bomba in transizione di Cordinier e Segafredo a +16. La forbice si allarga fino al +21 con un altro missile di Weems (46-25) e lì Valencia dà segnali di vita, break di 8-0 innescato da Prepelic e mini rimonta fino al -12 dell'intervallo sul 57-45, anche grazie all'energia dei giovanissimi Pradilla e Jimenez.
Nella ripresa è tutta un'altra partita perchè la Virtus cala vistosamente di intensità e Valencia viceversa cresce, punendo con clamorosa continuità la difesa sempre meno attenta degli avversari. Il solito Prepelic e Van Rossom ricuciono fino a -5 (57-52), Weems replica con 5 punti consecutivi, le fiammate proseguono da una parte e dall'altra, e al 30' è 79-72 con 4 punti di Mannion a tenere davanti Bologna. La rimonta di Valencia però è tanto lenta quanto inesorabile, la Segafredo fatica tremendamente a segnare e a 2' dal termine è Dubljevic a mettere la bomba che vale il sorpasso per i suoi sull'87-86.
Da lì è battaglia vera, la Virtus è senza idee e così si aggrappa a Teodosic che risponde da campionissimo e segna due canestri per il 90-88! Valencia però a questo punto ci crede e ha più benzina, infatti Prepelic segna la bomba del sorpasso sul 91-90 con un'azione perfettamente disegnata da Penarroya nel timeout, poi la Virtus sbaglia con Weems e Teodosic, e gli ospiti vanno a +5 coi liberi di Lopez-Arostegui e Rivero. L'ultima speranza è tenuta accesa da Belinelli che segna il momentaneo -2 sul 93-95, ma poi Van Rossom è di nuovo perfetto ai liberi, chiude il discorso e quindi diventa inutile la bomba a fil di sirena di Weems che segna il definitivo 96-97 e il suo personale trentello, impressionante ma comunque amaro.
  • Virtus Bologna: Cordinier 7, Tessitori 2, Mannion 4, Belinelli 10, Pajola 6, Alibegovic 8, Hervey 9, Ruzzier ne, Jaiteh 2, Sampson, Weems 30, Teodosic 18. All. Scariolo.
  • Valencia: Puerto 2, Prepelic 20, Pradilla 6, Lopez-Arostegui 7, Labeyrie 7, Ferrando ne, Van Rossom 15, Bressan ne, Dubljevic 10, Jimenez 8, Hermannsson 11, Rivero 11. All. Penarroya.
* * *

Assist in no-look a tutto campo, un classico per Milos Teodosic

EuroCup
Scatta l'Eurocup: le 5 domande sulla competizione 2021-22
19/10/2021 A 10:21
Serie A
Fuochi d'artificio a Bologna: la Virtus supera Brindisi
21/11/2021 A 21:03