Buducnost Voli - Virtus Segafredo Bologna 86-82

Momento per nulla brillante per la Virtus Segafredo Bologna che inciampa nella prima sconfitta stagionale in Eurocup, 86-82 a Podgorica contro il Buducnost nel big match della terza giornata del girone B tra due formazioni imbattute. La squadra di Sergio Scariolo, senza JaKarr Sampson, cade per la terza volta nelle ultime quattro uscite considerando i ko di Napoli e Tortona in campionato, e conferma di essere in una fase di leggera flessione dopo il grande avvio di campionato. Oltretutto è la prima sconfitta in regular season in Eurocup visto che negli ultimi 2 anni la Virtus si era sempre presentata ai playoff con un record immacolato fra stagione regolare e Top 16, che quest'anno non ci sono più.
EuroCup
Rivivi il LIVE-Blogging di Buducnost-Virtus Bologna
03/11/2021 A 17:56
Alla fine per Bologna ci sono 15 punti di Belinelli e 15 di Hervey, Tessitori ne aggiunge 13 con 6 rimbalzi, Weems si ferma a 9, soprattutto Teodosic chiude con 8, tutti in avvio, soprattutto si divora il canestro del possibile pareggio a 20" dal termine. Pesano le 16 palle perse, e l'8 su 24 da tre, anche se nel finale la squadra di Scariolo è apparsa stanca e confusa, poco lucida insomma. Viceversa il Buducnost viene fuori alla distanza guidato dalla leadership di Justin Cobbs, 23 punti con 8 assist, dall'energia di Popovic, 12 con 5 assist e due bombe, e dai muscoli vicino a canestro di Reed e Wiley, 21 e 12 punti rispettivamente.
La partita vede Bologna partire molto forte e toccare subito il +10, sul 13-3 e poi sul 20-10 grazie ad un ispirato Teodosic. Poi, dopo il rientro fino a -3 del Buducnost grazie all'ingresso di Seeley, Jagodic-Kuridza e Popovic, arriva la replica di Belinelli che mette la bomba allo scadere per il 28-22 del primo quarto, e poi propizia il nuovo allungo fino a +12 insieme a Cordinier. I padroni di casa restano a galla con qualche giocata fisica di Wiley e Reed, ma all'intervallo è +11 Bologna sul 48-37.
Nel secondo tempo è un'altra storia, la squadra di Dzikic alza l'intensità sui due lati del campo e recupera: il solito Cobbs manda a schiacciare Reed, poi arriva un break di 10-2 con Popovic e anche un canestro dell'ex milanese Micov, e il Buducnost sorpassa sul 62-61. Ancora una volta però la reazione della Segafredo è importante, infatti al 30' conduce 70-64 grazie a due triple di Mannion e Belinelli. L'ultimo periodo è una battaglia, i montenegrini ne hanno di più, piazzano un altro break di 14-4 spinto dai soliti Cobbs e Reed, e vanno davanti 80-76 a 3' dalla fine. Il finale è al cardiopalma, Belinelli "ruba" un fallo e segna i tre tiri liberi per il -2, poi è la difesa a guadagnare un'ultima chance, ma questa è fallita da Teodosic che manca il canestro in penetrazione negli ultimi 20". E' poi Cobbs a chiudere il discorso coi liberi dell'86-82 finale.
Nel prossimo turno la Segafredo avrà un altro big match, mercoledì 10 novembre alle 20.30 in casa con Valencia, una candidata al successo finale; prima però la Virtus giocherà in campionato, sempre in casa, contro Pesaro, sabato sera alle ore 20.
  • Buducnost: Cobbs 23, Atic 5, Sehovic ne, Micov 4, Barovic ne, Seeley 4, Nikolic, Jagodic-Kuridza 6, Drobnjak 2, Wiley 9, Popovic 12, Reed 21. All. Dzikic.
  • Virtus Bologna: Tessitori 13, Cordinier 8, Mannion 3, Belinelli 15, Pajola 8, Alibegovic 1, Hervey 15, Ruzzier ne, Jaiteh 2, Alexander, Weems 9, Teodosic 8. All. Scariolo.

Belinelli sgancia cinque bombe contro Trieste

EuroCup
Buducnost Voli-Virtus Segafredo Bologna in diretta TV e LIVE-Streaming
01/11/2021 A 21:39
EuroCup
Scatta l'Eurocup: le 5 domande sulla competizione 2021-22
19/10/2021 A 10:21