LA VIRTUS VINCE L'EUROCUP - Missione compiuta per la Virtus Bologna: batte 80-67 il Bursaspor alla Segafredo Arena, è la prima italiana a vincere l'Eurocup e stacca il pass per l'Eurolega 2022-23. La squadra di Scariolo viene trascinata da Milos Teodosic, 21 punti ed MVP della finale, e da Weems e Jaiteh, 13 punti a testa, sono 12 per capitan Belinelli.
80-67 al 39' - Due canestri di Jaiteh, su assist di Milos, e di Teodosic, rilanciano a +13 la Virtus a meno di 100 secondi dal termine. In mezzo una gran stoppata in recupero di Weems che incendia l'arena. Atmosfera ribollente in Fiera a Bologna.
EuroCup
Virtus Bologna-Bursaspor, la finale in diretta TV e LIVE-Streaming
09/05/2022 A 13:12
76-67 al 37' - Ora è un botta e risposta continuo! Jaiteh con un canestro e i liberi, e capitan Belinelli con una bomba, tengono la Segafredo con un vantaggio in sicurezza, ma il Bursaspor non molla e resta in scia, coi soliti Needham, Hayes e Bitim.
70-62 al 34' - Risposta Virtus al -6 Bursaspor e Alimpijevic obbligato al timeout. Ad allargare nuovamente la forbice sono Jaiteh, che a rimbalzo corregge l'errore del connazionale Cordinier, e poi Shengelia, che attacca il ferro dalla linea di fondo e appoggia in rovesciata.
64-59 al 32' - Attenziona al Bursaspor: partenza lanciata nel quarto periodo, 6-2, e Scariolo chiama timeout perchè i turchi sono a -5. Troppo morbida la difesa Virtus che oltretutto in attacco si mangia un comodo layup con Jaiteh e un buon tiro con Belinelli dopo il giro a ricciolo. Serve una scossa perchè la formazione di Alimpijevic ha già dimostrato di poter vincere in volata e su campi molto difficili.
62-53 A FINE TERZO QUARTO - Il Bursaspor non molla per nulla e, dopo aver toccato il -3, è di nuovo a -9 grazie alle bombe di Holland e Bitim, e alla schiacciata di Hayes. Qualche pausa di troppo, soprattutto in difesa, per la Virtus che in attacco risponde con Weems e Jaiteh. La squadra di Scariolo deve restare sul pezzo perchè è tutt'altro che finita.
58-45 al 27' - Sale in cattedra il Mago di Valjevo! Due triple da campionissimo di Milos Teodosic, dopo due liberi di Weems, a ridare il +13 alla Virtus e a ricacciare indietro il Bursaspor, risalito fino a -7 e sempre velenoso.
50-41 al 25' - La Virtus torna a +15 coi canestri di Teodosic e Shengelia ma il georgiano continua a sparare a salve dall'arco e il Bursaspor risale la china fino a -9 coni bersagli di Bitim in penetrazione, Needham col jumper e Dudzinski pescato sotto canestro. Intanto pure Toko arriva a 3 falli come Jaiteh e Sampson.
46-35 al 22' - Inizia forte la ripresa! L'ex canturino Hayes segna i 4 punti del Bursaspor per il momentaneo -9, ma la Virtus tiene un margine in doppia cifra con la bomba di Weems e una schiacciata di Sampson, bravo a gettarsi su una palla vagante dopo un passaggio non lucido di Shengelia. L'ex Pacers arriva a 11 con 5 rimbalzi senza errori, ma con 3 falli a carico.
I NUMERI DEL PRIMO TEMPO - Il +10 della Virtus è testimoniato anche dalle cifre: 22 a 16 a rimbalzi (9 in attacco per la Segafredo), 11 a 6 negli assist, addirittura 7 rubate contro le zero dei turchi che viceversa hanno 11 perse contro le 6 dei bolognesi. Entrambe tirano col 45% da due, però la Virtus va meglio da tre, 5 su 13 contro 3 su 13, mentre il Bursaspor è 12 su 15 ai liberi contro l'8 su 12 dei "padroni di casa".
41-31 A FINE SECONDO QUARTO - Due liberi di Holland e un canestro fin troppo facile di Dudzinski da sotto permetteono al Bursaspor di andare all'intervallo sul -10, un lusso per quanto si è visto nei primi 20'. La Virtus poco lucida negli ultimi possessi ma la squadra di Scariolo ha comunque giocato un primo tempo di alto livello: il top scorer è Teodosic, 11 punti, lo seguono Belinelli e Sampson con 9; per i turchi 7 di Holland e 6 con 5 rimbalzi di Dudzinski.
41-27 al 19' - Toccato il massimo vantaggio sul +15, 40-25, la Segafredo Bologna rintuzza con un libero del già citato Jakarr in risposta al bersaglio di Dudzinski. Importante però sottolineare che il Bursaspor deve fare i conti col quarto fallo di Derek Needham, uno dei suoi leader e inserito nel miglior quintetto stagionale di EuroCup.
37-24 al 17' - Torna in campo Teodosic e riprende da dove aveva lasciato: tripla a segno, 11 per lui, +13 Virtus. Il Bursaspor però rimane a galla in una fase di gara molto spezzettata, grazie ai liberi di Bitim e Holland. Nel frattempo, terzo fallo per Jaiteh: non una bella notizia per Scariolo.
34-20 al 14' - Di nuovo +14 grazie alla bomba dall'angolo di Weems, servito da Belinelli su una perfetta azione di ripartenza. Bravo il capitano a recuperare palla dopo la forzatura precedente. Intanto fuori Sampson con 2 falli ma autore di una gara maiuscola finora con 6 punti senza errori.
29-12 al 12' - Dopo la tripla di Holland per il -10 in avvio di periodo, immediata è la replica della Segafredo: Sampson segna da sotto dopo una buona ripartenza condotta da Hervey e Pajola, poi è ancora Belinelli ad andare a bersaglio per il +14 che obbliga il Bursaspor al timeout.
25-12 A FINE PRIMO QUARTO - Finale di periodo tutto di Belinelli: due liberi e poi una tripla delle sue a far esplodere la Segafredo Arena. La squadra di Scariolo sta letteralmente dominando, avanti di 13 punti, più che doppiati i turchi: sono 7 i punti del capitano, uniti agli 8 di Teodosic in avvio. Per i turchi 3 a testi di Omer Al e Needham, poco altro.
20-12 all'8' - Troppo facile il canestro in rovesciata di Belinelli da sotto su assist di Pajola, coach Alimpijevic non ci sta e chiama timoeut. Il Bursaspor è comunque in partita grazie alla tripla di Omer Al e ai liberi di Andrews. Intanto Scariolo ha già svuotato la panchina: dentro anche Cordinier, Hervey e Sampson, oltre ai citati Beli e Pajola.
14-7 al 4' - La Virtus va sotto da Jaiteh che si fa largo fra tre avversari e appoggia il canestro del +4, subito dopo è Weems che fa esplodere l'arena con la tripla del +7 che doppia i turchi. Inizio clamoroso soprattutto di Teodosic, già a quota 8 punti.
3-0 al 1' - Si parte alla Segafredo Arena! Il primo canestro del match è una tripla di Milos Teodosic che fa esplodere il tifo bianconero.
I due quintetti: Virtus con Hackett, Teodosic, Weems, Shengelia e Jaiteh, in divisa nera. Completo bianco per il Bursaspor che parte con Needham, Andrews, Bitim, Dudzinski e Hayes.
Pubblico delle grandissime occasioni alla Segafredo Arena, esaurita e traboccante per la finalissima di Eurocup tra la Virtus Bologna e i turchi del Bursaspor. In palio il titolo e un posto nella prossima Eurolega.
Le squadre si sono già affrontate due volte in regular season, con due vittorie della Segafredo: 101-83 in Turchia nella gara che ha aperto la stagione, e poi 98-94 a Bologna con 23 punti di Jaiteh, 13 assist di Teodosic, e 37 punti di Andrews per i turchi. Le formazioni adesso sono diverse, il Bursaspor ha aggiunto Holland, la Virtus ha inserito Hackett e Shengelia, ma la sfida rimane comunque incerta, anche se si gioca a Bologna e pur se la Segafredo, per blasone ed esperienza, potrebbe avere i galloni di favorita.
Di fronte alla Virtus ci sarà una vera e propria mina vagante, quel Bursaspor che ha chiuso la regular season al settimo posto nel gruppo B, quello della Virtus, ma che poi nei playoff ha sempre ribaltato il pronostico vincendo in trasferta e su campi non difficili, di più: i turchi, che hanno nel terzetto americano composto da Needham, da Andrews e dall'ultimo innesto Holland il loro punto di forza (tutti oltre il 40% da tre), assieme al timoniere Dejan Alimpijevic, eletto coach dell'anno, hanno vinto nell'ordine a Belgrado col Partizan, a Lubiana col Cedevita Olimpia, e infine ad Andorra col MoraBanc, conquistando con merito il diritto a giocarsi il titolo.
Atto conclusivo dunque, con in palio il pass per l'Eurolega 2022-23, salvo concessione di wild card. Alla Segafredo Arena la Virtus Bologna sfida il Frutti Extra Bursaspor e proverà a diventare la prima italiana a conquistare il trofeo, oltre che a centrare il secondo titolo continentale dopo la Champions League Fiba del 2019 ad Anversa. La squadra di Sergio Scariolo si presenterà al completo, pur se Teodosic e Sampson non saranno al 100%, forte del primo posto in regular season in campionato con 52 punti (26 vittorie su 30 gare) e di una striscia in coppa che nei playoff ha eliminatao Lietkabelis, Ulm e Valencia, piegata sul parquet amico de La Fonteta.
Amici di Eurosport, un saluto da Davide Fumagalli e bentrovati all'appuntamento con il LIVE-Blogging di Segafredo Virtus Bologna-Frutti Extra Bursaspor, la finalissima di Eurocup 2021-22 per la squadra di coach Sergio Scariolo.

Attacco e difesa: Kyle Weems è l'MVP dell'anno solare

EuroCup
Che stagione per Mam Jaiteh, eletto MVP dell'Eurocup
09/05/2022 A 11:51
Serie A
Highlights gara-3: Pesaro-Virtus Bologna 55-75
IERI A 21:13