MEDIOLANUM FORUM, ASSAGO (MI) - La lunga permanenza nel gelo di Madrid non ha intaccato gli ingranaggi dell'Olimpia. Anzi, se possibile, ha aiutato a oliarli ancor di più. O, ancor più probabilmente, quel paio di allenamenti saltati nel weekend ha contribuito a rilassare un gruppo molto stressato dopo il tour de force di dicembre.
Giocando uno dei migliori basket offensivi della stagione, l'Olimpia conquista un successo dal valore doppio, perché ottenuto contro una diretta rivale per la corsa ai playoff (Valencia è ora decima con un record di 10-9) e arrivato con un largo scarto che ribalta il -5 del ko dell'andata: nella vendemmia al tiro pesante (16/27 dall'arco, 59% abbondante e dato decisivo della serata) brillano i 27 punti di un Gigi Datome scintillante (career-high pareggiato), letale quando viene pescato sugli scarichi ma anche tenace a rimbalzo (6 catturati, 3 offensivi).
Serie A
Cremona-Milano si recupera martedì 19 gennaio alle 17
11/01/2021 A 18:07
Ma le conferme vanno ben oltre la seratona del capitano azzurro. Malcolm Delaney, già ottimo a Madrid, prosegue con un'altra partita di grande personalità offensiva (17 punti, 4/6 da tre) sostenendo un Sergio Rodriguez meno brillante del consueto dalla panchina, Zach LeDay fornisce la solita dose di giocate all-around sotto entrambi i tabelloni (15), Kevin Punter si infiamma nel momento del bisogno (14 punti con un paio di giocate da campione per respingere l'ultimo tentativo di rimonta avversario) e Kyle Hines orchestra la metacampo difensiva come un ammiraglio navigato, lanciando il maxi-break di 16-2 all'inizio del secondo periodo che, di fatto, trasforma la ripresa in venti minuti di amministrazione semi-controllata (54-36 all'intervallo lungo con un parziale di 33-16 nel quarto).
È un break simile, per dimensioni e rapidità, a quello piazzato all'uscita dagli spogliatoi a Madrid, e ancora una volta basato sull'arma che sta permettendo all'Olimpia di sognare il grande ritorno in zona playoff: quella difesa, sporcata anche da un paio di ottimi passaggi a zona 3-2, che manda completamente fuori giri una Valencia per larghi tratti gelida sul perimetro (negativo Sam Van Rossom, clamoroso hombre del partido all'andata) e, soprattutto, incapace di colpire con continuità nel vernicato una volta esaurita la vampata iniziale di Derrick Williams (17 punti) a causa della pesantissima assenza di Bojan Dubljevic, out per coronavirus.
Più fresca e in palla, l'Olimpia azzanna in apertura di ripresa cavalcando i canestri di Delaney e Datome per il massimo vantaggio sul +24 (62-38) e inserisce il pilota automatico per buona parte della ripresa. Gli ingranaggi continuano a girare di pura inerzia finché Valencia, sballottata e frustrata, imbastisce tre minuti di grande presenza difensiva all'inizio del quarto conclusivo e, spinta da un Klemen Prepelic scongelato soltanto nella ripresa (12 punti nel solo quarto periodo), fa apparire i fantasmi del Panathinaikos rientrando, con una vampata improvvisa e violenta, fino al -7 (76-69). Ma i grandi campioni rispondono al momento del bisogno: due triplone di Datome e Delaney restituiscono respiro all'Olimpia e sono poi due invenzioni di puro talento di Kevin Punter a riallargare la forbice sul +20 (93-73), rintuzzata dalle pennellate di un Datome quasi infallibile.
Ora quinta con un record di 11-7 in un terzetto che comprende anche Zalgiris Kaunas e Bayern Monaco (entrambe battute all'andata), Milano proseguirà un'altra settimana molto impegnativa volando a Berlino per affrontare l'Alba: appuntamento giovedì 14 gennaio, ore 20.00, LIVE-Streaming su Eurosport Player!

AX Armani Exchange Milano-Valencia Basket 95-80

  • Milano: Delaney 17, Punter 14, Moraschini 4, LeDay 15, Tarczewski 2; Roll 5, Rodriguez 3, Brooks 2, Hines 6, Datome 27. N.e.: Cinciarini, Biligha. All.: Messina.
  • Valencia: Sastre 4, Vives 6, Kalinic 15, Williams 17, Tobey 7; Prepelic 12, Pradilla, Labeyrie 7, Van Rossom 6, San Emeterio 4, Hermannsson 2. N.e.: Puerto. All.: Ponsarnau.
* * *

Riguarda AX Armani Exchange Milano-Valencia Basket in VOD (Contenuto Premium)

Premium
Basket

AX Armani Exchange Milano - Valencia

02:06:01

Replica
Eurolega
Sorprese e rinascite: i volti dell'impresa di Milano a Madrid
09/01/2021 A 11:47
Eurolega
Una Milano da favola vince a Madrid: Real battuto 80-76
08/01/2021 A 21:46