Khimki Mosca - Zenit S. Pietroburgo 70-91

Una vera e propria passeggiata di salute, quella compiuta dallo Zenit S. Pietroburgo nel derby russo contro il Khimki Mosca. La squadra di coach Pascual rialza così la testa dopo 3 k.o. consecutivi, tenendo accesissime le speranze Playoffs. Le resistenze della squadra trascinata da Alexey Shved (19 e 3 assist a fine gara) durano sostanzialmente poco più di un quarto. Giusto il tempo necessario affinché lo Zenit possa mettere la giusta intensità sul parquet e sfruttare appieno il talento di Arturas Gudaitis (29-39 al 20’). A inizio ripresa gli ospiti piazzano il break (0-7) che vale sostanzialmente il successo, dal momento che il Khimki non ha armi per rispondere al fuoco avversario e non può contrastare lo strapotere di un sistema che fa, a tutti gli effetti, un altro sport. Diventano così puro esercizio di stile le qualità di Jordan Mickey (23+5 rimbalzi) e degli eterni Shved-McCollum. Austin Hollins MVP, ma solo in termini numerici (17 con 6/10 al tiro), perché risulta complicato trovare un migliore in una squadra che, complice la non-difesa avversaria, tira col 58% da 2 e il 54% da 3.
  • Khimki: Shved 19, McCollum 17, Karasev 4, Zaytsev 5, Vialtsev, Kadoshnikov, Monia, Sharapov, Ponkrashov, Voronov 2, Valiev, Mickey 23. All. Maltsev.
  • Zenit: Rivers 5, Pangos 13, Fridzon, Hollins 17, Thomas 9, Baron 10, Khvostov, Zubkov 9, Poythress 10, Ponitka 9, Black, Gudaitis 9. All. Pascual.
Eurolega
Simone Fontecchio lascia l’Alba Berlino: triennale col Baskonia
07/07/2021 A 07:27
* * *

Olympiacos Pireo - Fenerbahce BEKO Istanbul 71-76

Di Marco Arcari. Non si ferma la rincorsa Playoffs del Fenerbahce BEKO Istanbul. La squadra di coach Kokoskov espugna anche il Pireo e tocca quota 19 successi stagionali, raggiungendo così Milano e Bayern Monaco al 4° posto provvisorio in classifica. Gli ospiti approcciano decisamente meglio la sfida, tentando subito la fuga (0-8) con un Ahmet Duverioglu sugli scudi. L’attacco dell’Olympiacos fatica tremendamente (3/16 su azione nei primi 10’ di gara) e, nonostante il gran lavoro a rimbalzo offensivo, la squadra di coach Bartzokas è in completa balia degli avversari. Dyshawn Pierre e Marko Guduric non fanno sconti, rispettivamente con un gran lavoro spalle a canestro e con le solite penetrazioni, per l’11-20 a fine 1° quarto. Danilo Barthel è invece assoluto protagonista in apertura di frazione successiva, ma sono i giochi a due tra Nando De Colo e Jan Vesely a lanciare ulteriormente la fuga della squadra di coach Kokoskov (25-43). L’Olympiacos paga un numero incredibile di palle perse (10 in 20’) e percentuali imbarazzanti al tiro (8/28 di squadra).
A inizio ripresa i padroni di casa tentano di riaprire la partita, sfruttando soprattutto il gran lavoro, in entrambe le fasi di gioco, di Livio Jean-Charles, oltre alle triple di un chirurgico Sasha Vezenkov. Il Fenerbahce non si scompone e, trascinato dal solito Pierre, replica con un parziale che sembra sigillare nuovamente il successo. Georgios Printezis, vecchia ma eterna volpe dei parquet europei, si conferma giocatore decisivo e piazza un 5-0 personale che tiene tutto aperto anche al 30’ (49-58). Nell’ultima frazione il Fener prima sembra controllare senza patemi, poi incassa un break (9-0) che rimette tutto in discussione a meno di 1’ dalla sirena. Pierre compie un’infrazione di passi che potrebbe risultare sanguinosissima, ma l’Olympiacos non ne approfitta e così De Colo sigilla la vittoria ospite dalla lunetta, confermandosi killer a cronometro fermo.
  • Olympiacos: Harrison, Charalampopoulos n.e., Larentzakis 9, Spanoulis 6, Sloukas 12, Vezenkov 15, Printezis 7, Jean-Charles 16, Jenkins 2, Koufos, Ellis 4, McKissic. All. Bartzokas.
  • Fenerbahce: Brown 8, Guduric 2, Mahmutoglu, O'Quinn 9, Biberovic n.e., De Colo 7, Pierre 15, Barthel 6, Vesely 18, Sipahi 5, Eddie n.e., Duverioglu 6. All. Kokoskov.
* * *

FC Barcellona - Alba Berlino 80-67

Di Davide Fumagalli. Il Barcellona non brilla ma supera 80-67 l'Alba Berlino nel Round 31 di Eurolega e conquista matematicamente il fattore campo nei playoff. La formazione di Sarunas Jasikevicius, ancora in attesa di poter schierare Pau Gasol, impiega oltre tre quarti per scrollarsi di dosso la squadra berlinese del grande ex Aito Garcia Reneses, ma alla fine il talento dei blaugrana è davvero troppo per non costruire lo strappo decisivo e conquistare la quinta vittoria di fila, la 23esima in stagione. Il Barcellona è guidato da un Nikola Mirotic in formato MVP, 26 punti con 7 rimbalzi, molto bene anche Davies, 12, e Oriola, 13 punti, mentre brillano in regia sia Calathes, 11 assist, sia Westermann, 7 (sono 26 complessivi per i catalani). L'Alba non sfigura ma non può evitare la 20esima sconfitta stagionale: nessuno in doppia cifra, il migliore è Sikma, 9 punti, mentre Simone Fontecchio si ferma a 6.
Il match del Palau Blaugrana resta sempre in equilibrio, il Barcellona prova più volte l'allungo, nel primo tempo tocca anche il +7 sul 37-30, ma l'Alba Berlino risponde sempre e all'intervallo è 45-40 per i padroni di casa. Nella ripresa è Brandon Davies a suonare la carica, è lui a portare la squadra a +6, poi l'Alba chiude sul 60-56 al 30' per il buzzer beater di Granger. La gara si decide in avvio di ultimo quarto, i blaugrana piazzano un break di 9-0 con 5 punti di Hanga e 4 di Mirotic, e volano a +13 sul 71-58! E' il colpo che manda al tappeto la formazione berlinese e che lancia i padroni di casa verso il successo.
Settimana prossima va in scena il doppio turno, l'ultimo della stagione: il Barcellona gioca a Tel Aviv col Maccabi e poi a Istanbul col Fenerbahce in un big match di altissimo profilo, l'Alba Berlino invece giocherà a Kaunas con lo Zalgiris e poi in casa contro Valencia.
  • Barcellona: Davies 12, Westermann, Hanga 7, Bolmaro ne, Smits 5, Oriola 13, Abrines 0, Martinez 5, Kuric 10, Claver, Mirotic 26, Calathes 2. All. Jasikevicius.
  • Alba Berlino: Siva 8, Giffey 7, Delow 3, Eriksson 8, Mattisseck, Olinde, Fontecchio 6, Koumadje 6, Thiemann 8, Granger 4, Sikma 9, Lammers 8. All. Garcia Reneses.
* * *

RIGUARDA KHIMKI-ZENIT IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Khimki - Zenit San Pietroburgo

00:00:00

Replica
* * *

RIGUARDA OLYMPIACOS-FENERBAHCE IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Olympiacos - Fenerbahçe Beko

00:00:00

Replica
* * *

RIGUARDA BARCELLONA-BERLINO IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Barcellona - Alba Berlino

00:00:00

Replica
* * *
Eurolega
Achille Polonara lascia Vitoria: ufficiale la firma col Fenerbahçe
29/06/2021 A 10:42
Eurolega
Vassilis "Kill Bill" Spanoulis si ritira a 38 anni
26/06/2021 A 15:19