Real Madrid - Anadolu Efes 82-76

Un'altra partita incredibile al Wizink Center col Real Madrid che si impone anche in gara 4 per 82-76 contro l'Anadolu Efes e pareggia la serie sul 2-2, forzando così alla "bella" martedì ad Istanbul. Come in gara 3 la squadra di Ergin Ataman si spegne clamorosamente nel finale, le viene il "braccino" del tennista, e il gruppo di Pablo Laso zeppo di vecchi "volponi" la ribalta e tiene aperta una serie che dopo le prima due sfide in Turchia sembrava chiusa e sepolta. Invece il Real, rinfrancato dal successo di gara 3, parte fortissimo in gara 4, 17-0, poi subisce la forte rimonta dell'Efes che però nel quarto periodo si spegne e così i blancos trovano il modo di superare di nuovo, e stavolta definitivamente. Madrid guidato dal più giovane della squadra, Usman Garuba, classe 2002 destinato al Draft NBA, che stampa la miglior prova in carriera con 24 punti e 12 rimbalzi, e dal secondo più anziano, Jaycee Carroll, del 1983, autore di 20 punti, poi nel finale è la tripla di Abalde a dare il definitivo sorpasso. L'Efes pecca ancora una volta di presunzione, spreca il +15 del terzo periodo (51-66) e paga l'ostinazione a giocare troppo in modo individuale: non bastano i 23 punti di Beaubois e i 22 con 8 assist di Larkin, ancora sottotono Micic, 9 punti ma 6 palle perse.
Eurolega
Playoff di Eurolega al via: i pronostici di Eurosport
20/04/2021 A 07:53
La gara 4 del Wizink Center inizia in modo folle, il Real Madrid si schiera con la zona 1-2-2 che ha deciso il finale di gara 3, l'Efes va subito in tilt, e la squadra di Laso parte con un rotondo 17-0 con 11 punti di Carroll e 5 di Garuba. I turchi si sbloccano dopo 6' con 5 punti di Simon e una tripla di Larkin, poi prendono le misure agli avversari, alzano l'intensità difensiva e cambiano marcia: al 10' il punteggio dice 19-13, poi nel secondo quarto è una show assoluto della squadra di Ergin Ataman che bombarda dall'arco con Larkin e Beaubois, sorpassa sul 32-27 con due missili di Singleton e del francese, e poi dilaga fino al +16 con altre due bombe per il 47-31! All'intervallo è 47-36 con l'Efes che tira 10 su 15 da tre punti.
La ripresa va più a fiammate, il Real Madrid coi soliti Carroll e Garuba rimonta da -13 a -4 (51-55), poi l'Efes si rimette a giocare dopo il timeout di Ataman, risponde con un break di 11-0 per andare a +15 sul 66-51 con una tripla di Micic, e al 30' conduce 66-57, col Real tenuto in piedi da due bombe di Abalde e Thompkins. Nell'ultimo periodo i turchi arrivano di nuovo a +13 sul 72-59 con un gioco da tre punti di Larkin, sembra chiusa e invece, come in gara 3, il Real Madrid risorge: Garuba è scatenato in difesa e in attacco, segna 8 punti di fila per il -2, l'Efes è in totale blackout, e Abalde mette la tripla del sorpasso sul 74-73 a 100" dal termine. Il finale è indiavolato, Llull mette i liberi del +2, poi Larkin ha la chance per sorpassare di nuovo ma si prende un tiro da tre forzatissimo senza aver mai mosso il pallone, e così il Real si salva e chiude il discorso coi liberi di Fernandez, Llull e ancora Garuba, che da MVP di serata mette i due punti del definitivo 82-76.
  • Real Madrid: Causeur, Fernandez 8, Abalde 7, Tyus 7, Laprovittola, Reyes, Alocen 3, Garuba 24, Carroll 20, Llull 8, Thompkins 5, Taylor. All. Laso.
  • Anadolu Efes: Larkin 22, Beaubois 23, Singleton 5, Balbay ne, Sanli, Moerman, Tuncer ne, Pleiss ne, Micic 9, Anderson 3, Dunston 8, Simon 6. All. Ataman.
* * *

RIGUARDA REAL MADRID-ANADOLU EFES IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Real Madrid - Anadolu Efes

00:00:00

Replica
Eurolega
Il tabellone dei playoff: Milano sfida il Bayern Monaco
12/04/2021 A 19:06
Eurolega
Micic e Larkin portano l'Efes sul tetto d'Europa, Barça ko
30/05/2021 A 20:46