Non ci sarà nessun addio, almeno per il momento, tra Mike James e il CSKA Mosca. Secondo quanto riferito dal giornalista lituano Donatas Urbonas, il giocatore americano ex Olimpia Milano resterà con la corazzata russa e presumibilmente tornerà da subito a disposizione di coach Dimitris Itoudis dopo le due gare di Eurolega saltate questa settimana, una vinta soffrendo contro l'Alba a Berlino, 71-68, e una persa in casa contro il Bayern Monaco di Andrea Trinchieri, 69-66. James era stato sospeso ufficialmente dal club mercoledì scorso a causa di un "incidente negli spogliatoi" con lo stesso James coinvolto, dopo la gara del 22 gennaio persa in casa col Fenerbahce.
La frattura è stata ricomposta grazie anche all'intervento dell'agente di James che avrebbe cercato di "ammorbidire" la posizione del suo assistito di fronte alla dirigenza moscovita. "C'è un problema. Stiamo cercando una soluzione che permetta a tutti di lavorare per un obiettivo comune. Arriverà il momento e sarete informati presto. Nel frattempo, non mi stanco di sorprendermi nel vedere persone che pur non sapendo nulla, si fidano di voci, gossip e altre informazioni prive di senso", aveva dichiarato Andrey Vatutin, presidente del CSKA, ai microfoni dell'agenzia di news russa TASS a proposito del caso James dopo la gara persa col Bayern.
Eurolega
Milano si consola con il CSKA: vittoria 83-73 per il terzo posto
30/05/2021 A 17:31

Frattura ricomposta: è ufficiale

Nel tardo pomeriggio di sabato, sia James, sia il club, hanno fatto sapere pubblicamente di aver risolto ogni incomprensione. "Abbiamo avuto un problema, ci siamo riuniti dopo Berlino ed ho avuto bisogno di molto tempo per sentire tutti e capire le cose. Non era facile uscire da un situazione simile ed abbiamo scelto in una direzione che implica molto lavoro insieme. E’ una decisione presa di comune accordo, questa è la cosa più importante. Ci vorrà del tempo e spero che ne possiamo uscire più forti come squadra. Mike rimane con noi, guardiamo avanti", le parole di Vatutin nel comunicato ufficiale.
Evidentemente entrambe le parti non avevano alcun interesse a separarsi, almeno per questa stagione: da una parte Mike James, che ha un ricco contratto triennale e comunque non avrebbe potuto firmare con un'altra squadra di Eurolega quest'anno, dall'altra lo stesso CSKA che avrebbe perso il suo principale attaccante, un giocatore da 20 punti e 6 assist di media, serio candidato a MVP, e non avrebbe trovato un degno sostituto sul mercato, pur se già circolavano i nomi di Shabazz Napier, playmaker americano ex NBA, e di Gabriel Lundberg, interessantissima guardia danese al momento allo Zielona Gora, in Polonia, ma già sul taccuino dei club di mezza Europa.

Stagione finita per Milutinov

Il CSKA avrà di nuovo a disposizione James ma purtroppo perde per il resto della stagione Nikola Milutinov a causa di un infortunio alla spalla destra rimediato nella gara persa contro il Bayern Monaco. Il pivot serbo del 1994, alla prima stagione a Mosca, stava viaggiando quasi in doppia doppia di media, 9.8 punti e 8.6 rimbalzi in 24' sul parquet. "Nikola Milutinov non giocherà più in questa stagione a causa di un infortunio alla spalla destra. Molto probabilmente avrà bisogno di un intervento chirurgico e di una successiva riabilitazione, che non permetterà al giocatore di tornare in campo in questa stagione", fa sapere il CSKA con una nota. Questa perdita obbliga il club a tornare sul mercato in cerca di un lungo e il primo nome uscito è quello di Ekpe Udoh, pivot statunistense classe 1987, attualmente free agent, che nel 2017 vinse l'Eurolega col Fenerbahce insieme a Datome.
Eurolega
Final Four: Olimpia Milano-CSKA Mosca LIVE
30/05/2021 A 15:16