Zenit San Pietroburgo - Barcellona 74-61

Tutto rimandato a gara 5 tra Zenit San Pietroburgo e Barcellona dopo il successo, netto e meritato, della squadra di Xavi Pascual per 74-61 in gara 4 alla Sibur Arena. Dopo il netto ko di gara 3 che aveva portato i blaugrana sul 2-1, arriva la replica dello Zenit che praticamente resta davanti dall'inizio alla fine e si conquista sul campo, e al netto delle defezioni di Ponitka e Gudaitis, il diritto di giocarsi martedì sera alle 21 un posto per la Final Four di Colonia. Lo Zenit tira male dall'arco - 5 su 19 - ma domina a rimbalzo, 38 a 22, e manda quattro giocatori in doppia cifra: 12 punti per Poythress, 11 a testa per Black e Hollins, ma l'MVP è Kevin Pangos che, dopo la brutta gara 3, torna quello dei primi due episodi a Barcellona e domina con 22 punti e 8 assist! Serata da incubo invece per i blaugrana di Sarunas Jasikevicius, di fatto sempre a rincorrere e incapaci di colpire la difesa avversaria: si salvano Calathes e Higgins, 19 e 13 punti, mentre stecca ancora Mirotic, 7 con 2 su 11 al tiro, e sparisce Davies, un solo punto dopo il dominio di gara 3.
Eurolega
Il Real Madrid batte l'Efes in rimonta: si va a gara 5
29/04/2021 A 21:06
Pronti via e lo Zenit sembra avere più energia, Pascual parte con la zona in difesa, mentre in attacco sono Hollins e Poythress a farla da padroni. Il lungo ex Kentucky, ispirato da Pangos, si fa notare con due schiacciate tonanti, e i russi volano fino a +14 sul 23-9, mentre i blaugrana fanno collezione di ferri con un Mirotic difficile da giudicare. Al 10' è 25-13, poi nel secondo periodo si segna di meno ma lo Zenit conserva un margine in doppia cifra grazie a Rivers, Thomas e Baron: all'intervallo è 36-26 con Calathes che si divora il campo e appoggia al vetro proprio sul suono della sirena.
Dopo la pausa negli spogliatoi ci si attende la reazione del Barcellona e invece è lo Zenit a mettere le mani sul match grazie ad uno show di Pangos: il canadese, ex di turno, segna 7 punti consecutivi per il +16 sul 46-30 e poi mette altri 5 punti per il +19 sul 55-36, che diventa poco dopo 58-36 con un gioco da tre punti di Black a rimbalzo. Nel quarto periodo i russi allentano la morsa, il Barça ne approfitta e rimonta fino a -12 con Calathes e Smits (63-51). A stoppare il rientro degli ospiti ci pensa ancora Pangos con 4 punti e un assist per Poythress per il nuovo +16, poi sono ancora il canadese e Baron con una tripla a sigillare il risultato sul 74-58. Per i blaugrana è notte fonda, martedì in gara 5 servirà la miglior versione di tutti per evitare una clamorosa eliminazione nel duello tra testa di serie numero 1 e numero 8.
  • Zenit: Rivers 7, Zakharov, Pangos 22, Fridzon, Hollins 11, Thomas 4, Baron 7, Khvostov, Trushkin, Zubkov, Poythress 12, Black 11. All. Pascual.
  • Barcellona: Davies 1, Hanga 2, Bolmaro 4, Smits 6, Gasol, Oriola 1, Abrines, Higgins 13, Martinez, Kuric 8, Mirotic 7, Calathes 19. All. Jasikevicius.
* * *

RIGUARDA ZENIT-BARCELLONA IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Zenit San Pietroburgo - Barcellona

00:00:00

Replica
* * *
Eurolega
Il CSKA Mosca vola alla Final Four, il Barça è avanti 2-1
28/04/2021 A 19:05
Eurolega
Micic e Larkin portano l'Efes sul tetto d'Europa, Barça ko
30/05/2021 A 20:46