Non è bastata la roboante prestazione dell’Olimpia Milano al Forum contro il Bayern Monaco, sconfitto 75-51 in una match senza storia praticamente dalla palla a due. La seconda batosta per Andrea Trinchieri, tecnico dei bavaresi, è arrivata in conferenza stampa: Ettore Messina aveva da poco iniziato a rispondere alle domande dei giornalisti quando, fuori dall’inquadratura, è entrato in sala il collega. Tecnicamente, nelle press conference post-partita il primo ad avere la precedenza è l’allenatore ospite, quindi proprio il coach del Bayern, che però sarebbe arrivato con colpevole ritardo facendo perdere le staffe a Messina. L’allenatore di Milano – dopo aver atteso più di 20 minuti – ha allora deciso di anticipare Trinchieri.

Eurolega
Top 10: le migliori giocate della 28a giornata di Eurolega
16 ORE FA
Poi, alla vista dell’addetto stampa di Milano e di Trinchieri accompagnato dall’addetto stampa del Bayern, Messina si è giustificato così:
"Scusa Claudio - Limardi, addetto stampa di Milano - ho iniziato perché sono stanco e voglio andare a casa. (Poi in inglese a Trinchieri e all’addetto stampa del Bayern) Di solito aspetto sempre il mio turno, ho aspettato 20 minuti e allora ho iniziato. Se non ti va bene, puoi andare a casa. E ti auguro un ca**o di viaggio sicuro!".
"Con tutto il rispetto – riprendendo la conferenza coi giornalisti - Giochiamo da loro, vinciamo e devo leggere sui giornali che vinciamo di c**o. Oggi abbiamo vinto una partita che credo sia stato un KO tecnico molto banalmente, per merito dei miei giocatori. Devo anche stare a sentire che non potevo fare la conferenza stampa? Ho dato 20 minuti al collega facendomi la doccia e parlando coi miei giocatori, penso di avere il diritto di fare la mia conferenza stampa e non di dover aspettare, a casa nostra, i comodi degli ospiti".

Highlights: Olimpia Milano-Bayern Monaco 75-51

Eurolega
Top 10: le migliori giocate della 27a giornata di Eurolega
16 ORE FA
Eurolega
Marcus Eriksson MVP della 27a-28a giornata di Eurolega
16 ORE FA