83-77 RISULTATO FINALE - La striscia dell'Olimpia si ferma dopo cinque vittorie consecutive, dieci considerando anche quelle in campionato. Milano scivola al secondo posto con un record di 5-1, alle spalle del Barcellona (6-0), unica squadra ancora imbattuta in Europa.
81-74 a 40" dalla fine - Un tap-in di Melli risponde a una penetrazione di potenza di Lucic. Rodriguez sbaglia la tripla del -1 e Thomas punisce a morte con la bomba dall'angolo a 40" dalla sirena. Game over.
76-72 al 38' - La serata ai liberi dell'Olimpia continua a essere sotto media. E l'arbitraggio resta molto casalingo: altra persa per un fallo in attacco fischiato a Melli. Shields finalmente stoppa Walden e Mitoglou schiaccia il -6 che costringe Trinchieri a un altro time-out. Al rientro, persa di Lucic e altro canestrone dal mezzo angolo di Datome.
Eurolega
È già remake dei playoff: Milano a Monaco per andare 6-0
25/10/2021 A 13:53
76-67 al 36' - Fuori il Chacho, Milano ha smesso di muovere la palla in attacco. Il Bayern torna avanti con due canestroni di Walden e Lucic. Time-out obbligato per Messina con un'Olimpia che protesta per un fallo non fischiato su Melli. A rientro in campo, brutta persa di Hines e altro triplone assurdo dal palleggio di Walden. Ora al Bayern entra tutto, contro-break di 10-0 dopo il vantaggio di Datome.
68-67 al 34' - L'Olimpia resta viva con un and-one di Melli su assist del Chacho (ma libero sbagliato) e un altro dello stesso Rodriguez dopo un altro canestro da rimbalzo offensivo di Hunter. Il fallo sul Chacho è antisportivo, e Datome firma il -2 sull'extra-possesso per Milano. La difesa finalmente torna a reggere e ancora Datome spara una triplona per il sorpasso che forza Trinchieri a chiamare time-out su un break di 2-10 pro-Olimpia. Il Bayern esce dal time-out con un 2/2 ai liberi di Walden.
64-57 al 32' - Magia sull'asse Rodriguez-Shields per aprire il quarto, ma è risposta durissima e immediata del Bayern con Hilliard e Thomas, i veterani stanno dando tanto filo da torcere a Milano.
59-54 FINE TERZO QUARTO - Questa volta è una triplona pazzesca di Hilliard a togliere il Bayern dalle secche offensive. Miano è ancora poco precisa dalla lunetta (Tarczewski 1/4 finora) e chiude a -5 all'ultimo riposo, rosicchiando, però, un minimo dell'inerzia con cui il Bayern aveva tentato la fuga alla metà del periodo.
56-51 al 28' - Torna Mitoglou e sblocca Milano dopo tanto tempo con 4 punti consecutivi. Messina torna a riproporre il quintettone con Ricci da ala piccola.
56-47 al 26' - Torna il Chacho per ridare smalto offensivo a una Milano che ha iniziato la ripresa in calando. Ma ora il Bayern attacca molto bene con ottima circolazione di palla, e tenta il primo vero allungo con Hilliard e Weiler-Babb.
49-47 al 24' - Una tripla di Thomas dall'angolo risponde a una penetrazione di Hall, ma Hines continua a essere un fattore in attacco. Lucic e una brutta palla persa di Shields continuano a tenere il Bayern in vantaggio.
44-43 al 22' - Il Bayern apre la ripresa con una tripla di Lucic, ma Milano resta molto prolifica sotto canestro con Hines e Datome. Rubit, a rimbalzo offensivo, riporta il Bayern davanti.
STATISTICHE OLIMPIA - Milano tira 13/15 da due (87%) ma soltanto 2/10 dall'arco (20%) e raccoglie poco dalla lunetta (7/10). Il differenziale a rimbalzo è -4, ci sono 7 palle perse ma anche 13 assist (5 di Devon Hall), segno di buona qualità nonostante la mancanza di Malcolm Delaney. Nik Melli guida con 12 punti, sugono Dinos Mitoglou e Kyle Hines (6), Sergio Rodriguez e Gigi Datome (5), Troy Daniels e Devon Hall (2), e Shavon Shields (1).
STATISTICHE BAYERN - Il Bayern tirna 8/17 da due (47%), 3/12 da tre (25%) ma è andato tanto e bene in lunetta (14/15, 93%). La squadra di Trinchieri ha anche vantaggio a rimbalzo, 15-11 con ben 6 offensivi. Vladimir Lucic è top-scorer con 9 punti, seguono Corey Walden (8), Othello Hunter (7), Augustine Rubit (7), Darrun Hilliard (6) e Gavin Schilling (2).
39-39 FINE SECONDO QUARTO - Complicato il rientro in campo per Tarczewski. Il Bayern sorpassa con Lucic e Walden. L'Olimpia fa 1/4 in lunetta nel finale di quarto, il Bayern 2/2 con Lucic, ma Melli firma il pareggio sulla sirena a quota 39
33-34 al 18' - Rubit resta un enigma anche per Mitoglou. Deve tornare il Chacho a rimettere ordine in attacco dopo tanti minuti giocati senza un play vero. Milano rimette la testa avanti con un bel gioco alto-basso tra Mitoglou e Melli.
31-32 al 16' - Una tripla fortunosa di Walden sblocca il Bayern, poi Rubit mostra i muscoli contro Ricci e un assetto biancorosso ancora leggero. Finalmente si sblocca Daniels, primi punti in Eurolega e in maglia Olimpia.
25-30 al 14' - Due invenzioni di Hall firmano l'immediato contro-sorpasso che convince Trinchieri al time-out. Al rientro in campo, altra gran giocata sull'asse Hall-Melli.
25-24 al 12' - L'Olimpia apre il quarto con due brutte palle perse del Chacho e Mitoglou. Messina rivoluziona il quintetto andando con tre esterni leggeri più Melli e Mitoglou, ma il Bayern sorpassa con due giocate in vernice di Hunter.
21-24 FINE PRIMO QUARTO - Sorpasso Olimpia con Datome e Rodriguez, poi Mitoglou brucia la sirena dai cinque metri per coronare un break di 0-7. L'ingresso dei due veterani e il quintettone pesantissimo con Mitoglou e Tarczewski in coppia sta dando frutti in questo momento della partita.
19-17 all'8' - Una triplona da distanza siderale di Datome riporta Milano a un solo possesso di svantaggio. Il Bayern risponde con i liberi di Lucic e Hunter, poi magia del Chacho dai cinque metri.
15-10 al 6' - Il gioco interno di Milano funziona con Hines e Melli, ma la difesa è porosa: Lucic e Rubit tengono il Bayern al comando.
10-6 al 4' - Partenza ispirata di Hines per Milano, ma la difesa di Daniels sul perimetro appare sospetta e viene presto sostituito da Datome. Primo allungo del Bayern con Hilliard e Walden. Melli prova a tamponare dalla lunetta.
2-2 al 2' - Il Bayern apre le marcature con Schilling, risponde una tabellata di Hines. Inizio gara molto contratto per entrambe.
0-0 INIZIO GARA - Il primo possesso è gestito da Milano.
Lo starting-five scelto da coach Andrea Trinchieri per il Bayern Monaco: Walden, Hilliard, Lucic, Rubit e Schilling. Assetto pesante sin dalla palla a due.
Lo starting-five scelto da coach Ettore Messina per Milano: Hall nel ruolo di finto play, debutto da titolare per Troy Daniels in guardia, poi Shavon Shields, Nik Melli e Kyle Hines.
Sono 11 i precedenti tra Bayern e Olimpia, sette dei quali risalenti alla scorsa stagione, quando si giocarono cinque gare di playoff. Il bilancio complessivo è favorevole a Milano (8-5), ma sul parquet dell'Audi Dome è il Bayern in vantaggio per 4-2.
Mentre il Bayern recupera Vladimir Lucic, già tirato a lucido al debutto a Kaunas, Milano dovrà fare a meno di Malcolm Delaney, out per tre settimane per un infortunio muscolare patito nel finale della partita vinta contro l'Asvel Villeurbanne. Un colpo duro per un giocatore che stava esprimendo il suo miglior basket in biancorosso e per le rotazioni di coach Ettore Messina, che va a perdere il suo generale in campo e il miglior difensore sul pallone.
L'Olimpia arriva in Baviera da capolista, con un record perfetto di 5-0 assieme al Barcellona. Il Bayern, causa problemi di infortuni e di assemblamento della nuova squadra, ha sofferto invece una partenza più lenta: dopo quattro ko consecutivi, ha festeggiato il primo successo nella scorsa giornata superando in rimonta e in volata lo Zalgiris Kaunas per 75-73.
Amici di Eurosport, un saluto da Daniele Fantini e bentrovati al nostro appuntamento con il LIVE-Blogging di FC Bayern Monaco-AX Armani Exchange Milano, sesta giornata di Eurolega e remake della serie playoff dello scorso anno!
Eurolega
Bayern Monaco-Olimpia Milano in diretta TV e LIVE-Streaming
25/10/2021 A 09:00
Eurolega
Milano, altra tegola: tre settimane di stop per Malcolm Delaney
23/10/2021 A 09:37