Fino a qualche giorno fa, il Bayern Monaco languiva sul fondo della lista delle squadre di Eurolega per numero di tifosi legittimati a entrare nell'Audi Dome in regime di pandemia. Ma ora, la nuova ordinanza anti-covid della provincia bavarese ha virtualmente tolto il tetto di presenze per gli eventi al coperto in città. Il Bayern passerà così dal 50% al 90% di capienza massima, potendo ospitare fino a 5.750 spettatori per le prime gare di campionato ed Eurolega.
Nonostante l'abolizione delle distanze di sicurezza per i posti a sedere sugli spalti, ai tifosi sarà comunque richiesto di indossare la mascherina e di esibire il Green Pass (vaccinazione con doppia dose, certificato di guarigione dalla malattia o tampone negativo) all'ingresso. Si tratta di una presa di posizione molto forte della provincia tedesca, sull'eco di quanto già in atto in Francia e Israele, dove Asvel Villeurbanne e Maccabi Tel Aviv potranno riaprire i palazzetti al 100% della capienza. In Italia, il tetto è fermo al 35%, una soglia giudicata eccessivamente bassa dalla maggior parte delle società, pronte a spingere verso un innalzamento al 50% nella prossima assemblea di Lega, in programma mercoledì 8 settembre.
Il Bayern Monaco riabbraccerà i propri tifosi in occasione della "Magenta SuperSport Cup 2021", torneo amichevole in programma nel weekend dell'11-12 settembre con Panathinaikos Atene, Stella Rossa Belgrado e Virtus Segafredo Bologna, già pronta a testarsi con squadre di livello Eurolega, grande obiettivo della stagione.
Serie A
Tetto al 35% troppo basso: la Virtus minaccia lo stop al campionato?
02/09/2021 A 09:31
Eurolega
L'Europa riapre al pubblico: Italia terzultima con il 35% della capienza
31/08/2021 A 10:18
Eurolega
Paura per Paul Zipser: operato d'urgenza per emorragia cerebrale
13/06/2021 A 14:49