Il Real Madrid chiude la regular-season con un tonfo clamoroso, confermando di essere squadra estremamente fragile in questa seconda parte di campionato. I blancos dominano i primi tre quarti del match casalingo contro il Bayern Monaco, toccando anche il +20 grazie a una sparatoria straordinaria dall'arco. Ma, nel periodo finale, si concretizza l'inverosimile. Il Bayern rimonta con un parzialone stratosferico di 13-38 e mette fine al tremendo tour de force affrontato nelle ultime due settimane con una vittoria prestigiosa per 97-88.
Il Real (18-10) resta inchiodato al quarto posto e permette all'AX Armani Exchange Milano di terminare la regular-season in terza piazza, migliorando così il risultato ottenuto nella scorsa stagione. Il Bayern (14-14) pesca un'ottima serata dei suoi esterni nonostante le assenze prolungate di Nick Weiler-Babb e Corey Walden. Ognjen Jaramaz è top-scorer con 19 punti, Zan Sisko ne mette 13 e Andreas Obst, utilizzato da playmaker per larghi tratti nel momento del parzialone decisivo, spara tre bombe per 9 punti dalla panchina. Solidissima anche la prova di Deshaun Thomas, autore di 16 punti.
Eurolega
Tommaso Baldasso eroe con l'Asvel, Milano si gode i suoi italiani
08/04/2022 ALLE 10:18
Il tabellone dei playoff è, però, ancora da costruire per metà. Al momento, Barcellona-Bayern e Olympiacos-Monaco sono i due soli incroci sicuri. Milano conoscerà la sua avversaria soltanto il 13 aprile, quando il Maccabi Tel Aviv avrà completato la lista dei recuperi ospitando il Fenerbahçe. In caso di vittoria del Maccabi, Milano affronterebbe l'Efes. In caso di sconfitta, sarà proprio il Maccabi avversario dell'Olimpia.
L'Efes (16-12) brucia infatti la chance di blindare la quinta posizione franando nel finale della trasferta di Belgrado contro la Stella Rossa per 93-85. Pesano ancora tantissimo le assenze di Vasilije Micic e Rodrigue Beaubois, e ai campioni d'Europa non bastano i 16 punti di Shane Larkin e i 14 di Bryant Dunston. La Stella Rossa (12-16) si gode invece il saluto dei propri tifosi cavalcando un partitone di Nikola Kalinic (16 punti, 10 rimbalzi, 8 assist) e i 15 punti a testa realizzati da Nate Wolters e Ognjen Dobric.
Il Monaco (15-13) continua a impilare vittorie in questa seconda parte di stagione regolando per 91-74 l'Alba Berlino (12-16) al termine di una partita tenuta sempre sotto controllo. A fronte di un Mike James cheto (soltanto 7 punti e 5 assist), il Monaco ha 19 punti da Dwayne Bacon, 18 da Donatas Motiejunas e 13 da Alpha Diallo.
Chiude il quadro della serata la vittoria esterna del Panathinaikos Atene per 62-59 sul Fenerbahçe, ormai in caduta libera (10-17). I Greens hanno 21 punti da Ioannis Papapetrou e 14+12 rimbalzi da Georgios Papagiannis, e possono chiudere la stagione al terzultimo posto (9-19) lasciando Asvel e Zalgiris sul fondo della classifica.

Real Madrid - FC Bayern Monaco 88-97

  • Real: Tavares 8, Llull 12, Taylor 8, Williams-Goss 3, Abalde 6, Deck 12, Poirier 2, Yabusele 12, Causeur 12, Randolph 4, Fernandez 3, Hanga 6. All.: Laso.
  • Bayern: Hunter 11, Jaramaz 19, Rubit 5, Sisko 13, Hilliard 4, Radosevic 8, Thomas 16, Lucic 7, George, Obst 9, Zipser 5. N.e.: Schilling. All.: Trinchieri.

Stella Rossa mts Belgrado - Anadolu Efes Istanbul 93-85

  • Stella Rossa: Dobric 15, White 8, Kuzmic, Wolters 15, Kalinic 16, Mitrovic 11, Hollins 7, Ivanovic 3, Markovic, Lazarevic 8, Davidovac 10. N.e.: Topic. All.: Radonjic.
  • Efes: Pleiss 6, Anderson 12, Bryant 7, Gazi, Moerman 7, Petrusev 2, Dunston 14, Simon 8, Larkin 16, Singleton 13. N.e.: Guven. All.: Ataman.

AS Monaco - Alba Berlino 91-74

  • Monaco: Lee 6, Diallo 13, Boutsiele 2, Motiejunas 18, James 7, Bacon 19, Westermann 5, Thomas 5, Motum 8, Ouattara, Hall 8. N.e.: Andjusic. All.: Obradovic.
  • Alba: Blatt 3, Lo 10, Da Silva, Mattisseck, Schneider 3, Olinde 10, Thiemann 8, Sikma 5, Zoosman 11, Smith 9, Koumadje 15. N.e.: Delow. All.: Gonzalez.

Fenerbahçe Beko Istanbul - Panathinaikos Opap Atene 59-62

  • Fenerbahçe: Pierre 9, Barthel, Vesely 20, Floyd 4, Hazer, Mahmutoglu 2, Starks, Henry 16, Polonara 6, Birsen 2. N.e.: Akpinar, Duverioglu. All.: Djordjevic.
  • Panathinaikos: Macon 12, Papagiannis 14, Papapetrou 21, Sant-Roos 3, Bochoridis 2, Kaselakis, White 2, Chougkaz, Evans 8, Mantzoukas. N.e.: Kavvadas. All.: Priftis.
La classifica di Eurolega senza le tre squadre russe:
1.FC Barcellona*217
2.Olympiacos Pireo*199
3.AX Armani Exchange Milano*199
4.Real Madrid1810
5.Maccabi Playtika Tel Aviv*1611
6.Anadolu Efes Istanbul*1612
7.AS Monaco*1513
8.FC Bayern Monaco*1414
9.Stella Rossa mts Belgrado1216
10.Bitci Baskonia Vitoria-Gasteiz1216
11.Alba Berlino1216
12.Fenerbahçe Beko Istanbul1017
13.Panathinaikos Opap Atene919
14.LDLC Asvel Villeurbanne820
15.Zalgiris Kaunas820
Eurolega
Messina: "Sono contento, è una vittoria che ci aiuterà per i playoff"
07/04/2022 ALLE 21:47
Eurolega
Milano batte il covid e l'Asvel: 81-80 e ritorno al terzo posto
07/04/2022 ALLE 21:03