Primo per valutazione (19.4), secondo per punti realizzati (16.6) alle spalle del solo Vasilije Micic, protagonista di una stagione con percentuali al tiro fantascientifiche (65.6% da due, 45.5% da tre, 87.5% in lunetta, secondo giocatore nella storia a chiudere con 65-45-85). Bastano i semplici numeri per confermare la bontà della scelta di Nikola Mirotic come MVP dell'annata 2021-22 di Eurolega.
L'ala del Barcellona ha superato la concorrenza di Mike James (AS Monaco) e Sasha Vezenkov (Olympiacos Pireo) nelle votazioni che hanno coinvolto tifosi, media specializzati, allenatori e capitani delle squadre di Eurolega. Anche grazie alle sue giocate, il Barcellona ha chiuso la regular-season in vetta alla classifica con un record di 21-7 e si getta ora con ambizioni enormi nel calderone delle Final Four di Belgrado (19-21 maggio).
Eurolega
Efes, Olympiacos, Barcellona, Real Madrid: chi sale sul trono d'Europa?
18/05/2022 A 10:50
Mirotic è stato MVP dei mesi di ottobre e dicembre, cui si aggiungono altre tre premiazioni per singola giornata della stagione regolare. Il montenegrino naturalizzato spagnolo è stato anche inserito nel primo quintetto di Eurolega per la seconda volta in carriera. Il premio si unisce alla doppietta del 2011-12 come Rising Star del torneo, quando indossava ancora la canotta del Real Madrid.
Eurolega
Olimpia Milano, Shavon Shields nel secondo miglior quintetto
13/05/2022 A 15:12
Eurolega
Il Barcellona si consola con il terzo posto: Olympiacos battuto 84-74
21/05/2022 A 16:25