Dopo una stagione strozzata a livello finanziario dalla pandemia di coronavirus, la Top 10 degli stipendi più alti di Eurolega segue il trend di quella dello scorso anno: secondo una ricerca effettuata e pubblicata da Eurohoops, partner di Eurolega, i top-player europei hanno uno stipendio rapportabile a quello dei giocatori NBA di fascia medio-bassa. Le cifre riportate sono espresse in dollari e al netto, a differenza di quelle NBA che sono al lordo e soggette a una tassazione pari al 50% circa.
Ci si aspettano cambiamenti a partire dal prossimo anno, quando Eurolega introdurrà un sistema di salari simile a quello della NBA, con un minimo garantito di 250.000 euro a stagione per giocatore e un budget societario pari almeno a 7 milioni di euro. Le situazioni economiche di società e giocatori saranno comunicate all'interno dell'ambiente (ma non all'esterno) per facilitare scambi, trattative e trasferimenti.
Nella lista della Top 10 dei salari 2021-22 non compare nessun giocatore dell'AX Armani Exchange Milano. I più pagati (Malcolm Delaney, Sergio Rodriguez e il neo-acquisto Nicolò Melli) si piazzano leggermente al di sotto della decima posizione, nel range compreso tra gli 1.5 e gli 1.8 milioni di dollari a stagione. Rispetto allo scorso anno, escono dalla Top 10 Alexey Shved, che non godrà più dello stipendio principesco del fallito Khimki Mosca, Sergio Llull, che ha rinegoziato al ribasso con il Real Madrid, e Mike James.
Eurolega
Mike James riparte dal Principato: l'ex Milano firma col Monaco
17/09/2021 A 09:34

1. Nikola Mirotic (Barcellona) - 4.5 milioni

Mirotic entra nel terzo anno del maxi-contratto firmato nell'estate del 2019 dopo l'addio alla NBA. Il Barcellona ha accumulato grossi debiti (riguardanti principalmente la sezione calcistica del club) ed è presumibile che le cifre di un eventuale rinnovo saranno riviste al ribasso.

2. Shane Larkin (Anadolu Efes Istanbul) - 3.7 milioni

Nonostante un inizio complicato nella scorsa stagione a causa del lento recupero dalla doppia operazione alle ginocchia, Larkin resta, con Mirotic, l'unico giocatore in Europa a guadagnare più di 3 milioni di euro all'anno. Meritatissimi per uno dei grandi protagonisti della finale.

3. Vasilije Micic (Anadolu Efes Istanbul) - 3.0 milioni

Nonostante le fortissime sirene NBA, Vasilije Micic ha rinnovato con il club campione d'Europa dopo aver vinto la finale di Colonia da MVP contro il Barcellona. Il serbo rimarrà a Istanbul con un triennale da 3 milioni di euro a stagione.

4. Nikola Milutinov (CSKA Mosca) - 2.5 milioni

Suo malgrado, Milutinov è reduce da una stagione conclusa in anticipo per problemi fisici, ma il suo contrattone è figlio dell'enorme sforzo messo in campo dal CSKA Mosca per strapparlo all'Olympiacos due anni fa.

5. Jan Vesely (Fenerbahçe) - 2.3 milioni

Vesely è nell'ultimo anno del triennale firmato con il Fenerbahçe in epoca pre-Covid. Ancora oggi resta comunque un pilastro della squadra di coach Sasha Djordjevic.

6. Walter Tavares (Real Madrid) - 2 milioni

Nel 2019, Tavares ha firmato una lunga estensione contrattuale con il Real Madrid fino al 2023-24, diventando il giocatore più pagato della formazione blanca. Ogni estate, però, è segnata da una clausola di uscita per la NBA.

7. Nando De Colo (Fenerbahçe) - 1.9 milioni

Nell'estate del 2019, De Colo ha firmato un accordo 2+1 con il Fenerbahçe. La differenza di salario rispetto a Vesely è dovuta alla rinegoziazione effettuata nel periodo di pandemia.

8. Tornike Shengelia (CSKA Mosca) - 1.8 milioni

Shengelia entra nella Top 10 con il suo secondo anno di contratto al CSKA Mosca, grosse cifre che hanno permesso alla corazzata russa di strapparlo al Baskonia nell'estate del 2020 nonostante la pandemia in corso.

8. Nick Calathes (Barcellona) - 1.8 milioni

L'unico vero grande acquisto della scorsa estate del Barcellona, Calathes resta uno dei giocatori più dominanti d'Europa e grande protagonista della cavalcata che ha portato la squadra di coach Jasikevicius a giocarsi la finale di Colonia.

8. Cory Higgins (Barcellona) - 1.8 milioni

Higgins ha rinegoziato di recente il suo accordo con il Barcellona, inchiostrando un nuovo triennale a cifre leggermente ribassate rispetto a quelle della scorsa stagione, quando guadagnava circa 2 milioni.

8. Kostas Sloukas (Olympiacos) - 1.8 milioni

Sloukas entra nella sua seconda stagione della sua seconda esperienza con l'Olympiacos, ora ancor più responsabilizzato e leader della squadra greca dopo il ritiro di Vassilis Spanoulis.
Eurolega
Olimpia Milano: Shavon Shields rinnova fino al 2023
08/09/2021 A 18:24
Eurolega
Bayern Monaco senza restrizioni: 90% del pubblico sugli spalti
04/09/2021 A 12:12