Milano incassa la seconda sconfitta stagionale in Eurolega e perde il primato in classifica in solitaria, raggiunta dal Real Madrid e in attesa del risultato della partita del Barcellona di questa sera. Prossimo appuntamento venerdì, ore 18.45, per la trasferta di San Pietroburgo contro lo Zenit.
97-71 RISULTATO FINALE - Tripla dall'angolo di Daniels nel finale di garbage-time purissimo. Poi lunetta per Grant: 2/2.
97-66 al 38' - Bel canestro con fallo in penetrazione di Grant. Recupero di Biligha e tripla di Datome in transizione. Replica immediata di Spissu dai 6 metri.
Eurolega
Unics Kazan-Olimpia Milano in diretta TV e LIVE-Streaming
16/11/2021 A 10:31
95-60 al 36' - Ancora Ricci a segno in avvicinamento contro Brantley, risponde Mayo con un runner delizioso. Errore di Daniels, transizione Unics e altra tripla di Mayo. Altra brutta palla persa di Milano, anche Spissu si esalta in campo aperto. Seconda palla consecutiva persa a centrocampo, ed è Brantley a inchiodare nel nulla.
86-58 al 34' - Brantley perso a centro-area su rimessa da laterale, appoggio facile. Melli scava ancora in area segnando altri due punti. All'Unics entra tutto: missile di Spissu in faccia a Melli da otto metri. Milano si avvicina ancora al canestro, segnando con Ricci. Anche Jekiri si iscrive al festival e segna dai cinque metri.
79-54 al 32' - Milano apre il quarto periodo a zona 3-2. Schiacciata con fallo di Brantley sulla testa di Ricci che assomiglia tantissimo alla fotografia della partita. John Brown ruba palla a Hall a centrocampo e inchioda in contropiede costringendo coach Messina chiamare time-out dopo un solo minuto dalla ripresa dei giochi. Al rientro, tripla di Hall dall'angolo, ma Canaan replica immediatamente dal palleggio. Primi tiri liberi della partita per Milano dopo 32' con Melli: 2/2.
71-49 FINE TERZO QUARTO - Persa di Tarczewski, transizione per Lorenzo Brown e fallo subito: 2/2 in lunetta. Torna Mayo e tornano anche le sue triple, Kazan sul +22. Milano segna un piazzato con Mitoglou, cui risponde subito John Brown su assist di Spissu. L'Unics è 11/22 da tre e 14/22 all'ultimo riposo: Olimpia a un passo dall'alzare bandiera bianca per la seconda volta in stagione.
64-47 al 28' - Tripla centrale dal palleggio di Rodriguez, ma Milano perde Canaan dall'angolo e subisce un altro canestro da fuori. L'Olimpia si avvicina a canestro e trova due punti facili con Hines, ma l'Unics risponde con la stessa moneta con Jekiri.
59-42 al 26' - Olimpia ora in netta difficoltà: errore di Shields e canestro di Jekiri in transizione. Time-out chiamato da coach Messina sul -14. Milano esce male dal time-out, palla persa punita da una tripla di Hezonja. L'Olimpia si sblocca con un reverse di Mitoglou, cancellato subito da Lorenzo Brown.
52-40 al 24' - Tripla forzatissima di Shields in un momento di grande difesa dell'Unics. John Brown resta sempre un rebus, altro canestro al ferro su taglio con fallo subito. Milano cerca ancora Shields, canestro in penetrazione centrale. Ma Canaan segna ancora dal parcheggio la tripla del +12.
46-35 al 22' - La ripresa si apre con un canestro di Hines a rimbalzo d'attacco, ma arriva la risposta immediata di John Brown.
44-33 al 20' - Al via il secondo tempo. Milano conferma lo stesso quintetto di inizio gara.
STATISTICHE UNICS - Kazan sta tirando 8/14 da due (57%) e ben 7/16 da tre (44%), grazie agli exploit di Isaiah Canaan (13 punti con 3/4 dall'arco) e OJ Mayo (12 punti con 3/5). Ottimo anche l'impatto di John Brown, specialmente nel primo quarto, dove ha segnato 9 dei suoi 10 punti complessivi. A referto anche Jekiri (4), Hezonja (2) e Brantley (1).
STATISTICHE OLIMPIA - Milano sta tirando 12/17 da due (71%) ma soltanto 3/14 dall'arco (21%), senza essere ancora andata in lunetta. La battaglia a rimbalzo premia l'Unics: 21-12 con 6 offensivi contro uno solo dell'Olimpia. Datome è top-scorer biancorosso all'intervallo con 7 punti, seguono Melli (6), Shields (5), Hines e Hall (4), Daniels (3), Rodriguez e Tarczewski (2).
44-33 FINE SECONDO QUARTO - Dopo una palla persa banale di Shields, arriva un 1/2 di Brantley in lunetta su fallo a rimbalzo di Melli. Milano sbaglia due triple con Ricci e Datome, e l'Unics torna in doppia cifra di vantaggio all'intervallo lungo con un canestro di Canaan in penetrazione.
41-33 al 18' - Rubata del Chacho che appoggia facilmente in contropiede. Ancora Canaan a sparare la sua terza tripla in fila dalla punta, replica Datome dall'angolo su assist di Rodriguez. Altro recupero, questo di Melli, e Datome può chiudere in contropiede costringendo Perasovic a un altro time-out.
38-26 al 16' - Anche Canaan on-fire, spara una tripla assurda da nove metri. Milano torna a segnare da sotto con Hines, e allunga il parzialino positivo con un bel taglio di Melli che costringe Perasovic al time-out. L'Unics esce bene con un canestro di Jekiri da vicino.
33-22 al 14' - Momento pazzesco di Mayo: terza tripla consecutiva, questa con il fallo di Rodriguez, e buono anche il libero aggiuntivo. Replica importante di Daniels dall'arco. Errore di Shields in step-back, l'Unics ritorna sul +11 con una bomba di Canaan in transizione. Time-out obbligato per coach Ettore Messina, sommersa dalle triple avversarie.
26-19 al 12' - Arriva già il secondo fallo di Tarczewski e lunetta per John Brown: 1/2. Errore di Daniels e Mayo segna da tre su rimbalzo lungo d'attacco. Milano si scuote sull'asse Chacho-Melli. Ancora Mayo a sparare dall'arco per il +7 Unics, massimo vantaggio di serata.
19-17 FINE PRIMO QUARTO - Ancora problemi per Milano a rimbalzo d'attacco: segna Jekiri e l'Unics mette in difficoltà l'Olimpia quando riesce a correre. Time-out Messina, ma Milano ne esce male. L'Unics sorpasso con il primo giro in lunetta di OJ Mayo. Il break dei russi prosegue con una penetrazione bruciante di Canaan, ma l'Olimpia ricuce quasi sulla sirena con una bella schiacciata di Tarczewski su assist di Mitoglou.
13-15 all'8' - Canestro facile dell'Unics su rimessa da fondo con Hezonja. Risponde Hines in post-basso, ma l'Unics continua a trovare un impatto pazzesco di John Brown a rimbalzo d'attacco.
9-13 al 6' - Splendido canestro di Melli in post-basso, ma John Brown è indiavolato e segna con una tripla il suo settimo punto consecutivo. Datome sbaglia dalla media, ma Hines ferma il contropiede dell'Unics rifilando una stoppata clamorosa a Brantley. L'Olimpia riprende margine con una bella penetrazione centrale di Hall.
6-9 al 4' - Piazzato di John Brown dalla lunetta, bella risposta di Datome in penetrazione centrale su un piede solo. Poi recupero di Datome e assist per Hall in contropiede. L'Unics accorcia ancora con il lavoro di John Brown a rimbalzo offensivo.
2-5 al 2' - Il primo canestro della partita è un classico movimento dal palleggio di Shields dalla media. Poi lunetta per Lorenzo Brown, fallo su tiro dall'arco: 2/3. Arriva immediata la risposta di Shields con una gran tripla.
0-0 INIZIO GARA - Il primo possesso è gestito da Milano.
Lo starting five scelto da coach Vladimir Perasovic per il suo Unics: Lorenzo Brown, Mario Hezonja, Dmitrii Uzinskii, John Brown e Jarrell Brantley.
Lo starting five scelto da coach Ettore Messina per la sua Olimpia: Devon Hall, Shavon Shields, Gigi Datome, Nicolò Melli e Kyle Hines. Confermato l'assetto con il quintettone pesante sugli esterni sempre utilizzato dopo l'infortunio di Delaney.
L'Olimpia si presenta a Kazan ancora senza Malcolm Delaney, out per l'infortunio muscolare sofferto nel finale della partita vinta al Forum contro l'Asvel a fine ottobre. Delaney dovrebbe rientrare la prossima settimana, per la sfida casalinga contro l'Olympiacos Pireo.
Sono soltanto quattro i precedenti tra Olimpia e Unics nell'era dell'Eurolega moderna, tutti però molto datati. Nelle Top16 del 2012, il bilancio fu di 1-1, mentre nella regular season del 2017 fu l'Unics a vincere entrambe le partite con scarto netto (totale complessivo: 3-1 in favore della formazione russa).
L'Unics è matricola in questa stagione di Eurolega, tornato dopo quattro anni di assenza grazie alla finale raggiunta la scorsa stagione in Eurocup ai danni della Virtus Bologna, eliminata in semifinale. La squadra russa ha cominciato male il torneo, pagando l'impatto con il massimo palcoscenico europeo, ma ha poi infilato tre vittorie nelle ultime quattro partite, risalendo in classifica (ora è decima con un record di 4-5), battendo anche il Real Madrid in casa.
Ancora capolista solitaria dopo la splendida vittoria di Istanbul della scorsa settimana, l'Olimpia affronta altre due trasferte consecutive in Russia: oggi scende in campo a Kazan contro l'Unics e tra due giorni sarà a San Pietroburgo per sfidare lo Zenit. Sarà un crocevia importantissimo per comprendere la reale concretezza di una squadra che, finora, ha raccolto gran parte del fatturato tra le mura del Forum.
Amici di Eurosport, un saluto da Daniele Fantini e bentrovati al nostro appuntamento con il LIVE-Blogging di Unics Kazan-AX Armani Exchange Milano, partita valida per la decima giornata di Eurolega!
Eurolega
Milano inizia il tour russo: è già partita trappola con l'Unics Kazan
16/11/2021 A 10:31
Eurolega
Milano torna sul mercato: chi prendere per sostituire Dinos Mitoglou?
27/11/2021 A 10:01