Amici di Eurosport, un saluto da Daniele Fantini e bentrovati al nostro appuntamento con il LIVE-Blogging di Anadolu Efes Istanbul-AX Armani Exchange Milano, partita valida per gara-3 dei playoff di Eurolega. La serie è in parità, sull'1-1, dopo lo straordinario finale di giovedì scorso, dove l'Olimpia si è imposta per 73-66 nonostante gli enormi problemi di infortuni cavalcando una prestazione straordinaria di Shavon Shields.
Con questa partita si apre un doppio impegno sul parquet della Sinan Erdem Sports Hall di Istanbul. Gara-4 è in programma giovedì 28 aprile, sempre alle ore 19.30. Milano dovrà vincere almeno una delle due partite per portare la serie alla bella, fissata per mercoledì 4 maggio al Mediolanum Forum di Assago.

Il LIVE-Blogging della partita

Eurolega
Milano in emergenza ma vivissima: caccia al miracolo in gara-3
25/04/2022 A 09:47

Quarto periodo

77-65 RISULTATO FINALE - Messina svuota la panchina. Biligha sbaglia dalla media. Larkin segna ancora da tre dal palleggio. Poi fallo in attacco di Biligha per un blocco irregolare. Micic muore con la palla in mano. L'Efes si aggiudica gara-3 per 77-65, un +12 frutto di un parzialone di 16-2 costruito negli ultimi cinque minuti del quarto periodo per rispondere al sorpasso dell'Olimpia sul 61-63 del 35'. I campioni d'Europa tornano in vantaggio nella serie per 2-1. Giovedì sera, alle 19.30, si torna in campo per gara-4, potenzialmente decisiva per l'accesso alla Final Four.
74-65 al 39' - L'Olimpia torna a segnare con un runner di Shields. Larkin forza e sbaglia, ma il rimbalzo d'attacco è di Moerman, e sull'extra-possesso Larkin appoggia il canestro del nuovo +9 in penetrazione.
72-63 al 38' - Milano butta al vento due possessi consecutivi e paga con una schiacciata in transizione di Pleiss con fallo di Tarczewski (libero segnato). Time-out chiesto da coach Ettore Messina. Al rientro, l'Olimpia sbaglia due triple col Chacho e Hall, mentre Larkin spara in faccia a Hines la bomba del +6, e Micic rintuzza con quella del +9. Parziale pazzesco di 11-0 per l'Efes.
63-63 al 36' - Milano contro-sorpassa con una tripla di Hall dopo due rimbalzi offensivi. Time-out con l'Olimpia balzata a +2, parziale di 2-7 nella prima metà del quarto periodo. Al rientro, lay-up di Moerman per chiudere una bella azione corale dell'Efes.
61-60 al 34' - Sorpasso Olimpia con un canestro di Hines su assist di Grant. Risponde Micic con un pull-up dalla media da vero campione. Larkin conquista due falli consecutivi di Hines, richiamato in panchina con quattro.
59-58 al 32' - Shields apre il periodo con un bel canestro dalla media in faccia a Larkin per il -1.

Terzo periodo

59-56 FINE TERZO QUARTO - Tripla di Grant per il -2, cancellata immediatamente da una bomba dall'angolo di Larkin. Runner in penetrazione centrale del Chacho per il nuovo -3. Fallo di Dunston su Bentil in avvicinamento a canestro: 2/2 ai liberi per il -1. L'Efes riallunga con Bryant in penetrazione centrale. Milano ha l'ultimo tiro, ma Shields spara una tripla forzata sul ferro. Olimpia a -3 all'ultimo riposo, dopo aver vinto il terzo periodo per 21-17, spinta da 7 punti di Devon Hall.
54-49 al 28' - Tarczewski appoggia su assist di Hall. Poi schiacciata di Bentil in transizione per il -3. Micic riallunga con una bella giocata da rimessa laterale.
52-45 al 26' - Liberi per Hall su fallo di Pleiss: 2/2. Rientra Bentil, problema fortunatamente non grave. Rodriguez si sblocca finalmente dall'arco, tripla dal palleggio per il -4. Risposta immediata di Larkin in faccia a Tarczewski.
49-40 al 24' - L'Efes riallunga con una penetrazione di Bryant sulla riga di fondo. Hall torna a segnare con una tripla da fermo in faccia a Larkin. Micic facile in penetrazione contro Rodriguez.
45-37 al 22' - Hall apre le marcature con un pull-up dalla media, parziale di 0-9 per Milano a cavallo dei due periodi centrali. L'Efes torna a segnare con un and-one di Pleiss su fallo di Bentil (libero segnato). Si ferma anche Bentil, costretto a uscire.
42-35 INIZIO TERZO QUARTO - Milano torna in campo con Rodriguez, Hall, Shields, Bentil e Hines.

Secondo periodo

STATISTICHE MILANO - L'Olimpia tira 9/18 da due (50%) ma soltanto 4/15 da tre (27%) ed è ancora perfetta in lunetta (5/5). Jerian Grant è il miglior marcatore con 8 punti e 3/3 al tiro. Seguono Hall (6), Shields (5), Rodriguez, Hines e Bentil (4), Ricci e Tarczewski (2). Soltanto 27" di gioco per Troy Daniels e un paio di minuti per Gigi Datome. Ancora non utilizzati Tommaso Baldasso e Paul Biligha.
STATISTICHE EFES - L'Anadolu tira 11/15 da due (73%), 4/12 da tre (33%) ed è perfetto in lunetta (8/8). Ha un leggero vantaggio a rimbalzo (16-15) ma ha 8 palle perse contro le 5 di Milano. Vasilije Micic e Tibor Pleiss sono i top-scorer a quota 11. Seguono Moerman (6), Dunston (4), Singleton e Tuncer (3), Anderson (2) e Larkin, con solo due punti ma 4 assist e una serie di grandi giocate nel secondo periodo in assenza di Micic, fermato dai due falli già commessi.
42-35 FINE SECONDO QUARTO - L'Olimpia spreca un paio di possessi per riavvicinarsi, poi arriva una tripla dall'angolo di Hall che spinge coach Ataman a chiamare time-out con l'Efes a +9. Al rientro, Milano ricuce ancora con un canestro di Grant in penetrazione a 9" dalla sirena. Arriva un altro time-out di Ataman per imbastire l'ultima azione del periodo: Micic sbaglia in penetrazione sulla sirena. Milano arriva all'intervallo lungo sul -7, vincendo il secondo periodo 18-17. Ma era precipitata anche a -14 incassando un parzialone di 13-2 quando era rientrata sul -3.
42-30 al 18' - L'Efes vola con una tripla di Tuncer. Milano torna a segnare con Ricci da sotto. Ma l'Efes colpisce ancora dall'arco con Pleiss. Time-out con Milano precipitata a -12 sotto un parziale negativo di 11-2 proprio quando si era riavvicinata a un solo possesso. Al rientro, liberi per Larkin sul secondo fallo di Hines: 2/2 e parziale che si allunga a 13-2. L'Olimpia si sblocca in lunetta con Shields (2/2).
34-26 al 16' - And-one di Hall dalla media con fallo di Micic (libero segnato). Palla persa dal Chacho e fallo antisportivo di Daniels su Anderson in contropiede: 2/2 ai liberi e canestro di Singleton con fallo sul possesso successivo (libero segnato). Milano paga con un break di 5-0.
29-23 al 14' - Bel canestro di Bentil in avvicinamento su assist di Shields.
29-21 al 12' - Dunston apre il secondo quarto schiacciando nel cuore di un'area vuota. Liberi per Tarczewski, fallo di Dunston a rimbalzo d'attacco: 2/2. Hines ricuce con un lay-up su assist di Shields. L'Efes riallunga con un semigancio di Moerman.

Primo periodo

25-17 FINE PRIMO QUARTO - Una tripla di Grant sblocca l'Olimpia, l'Efes risponde ancora con Micic in penetrazione. Grant ancora a segno dall'arco, dall'angolo. L'Efes mantiene l'inerzia con un altro canestro in penetrazione di Micic per chiudere il primo periodo. Milano a -8 al primo intervallo, affossata da un parzialone negativo di 18-6 negli ultimi 6'. Micic (11) e Pleiss (8) stanno facendo la differenza. L'Olimpia ha tirato tanto ma non bene dall'arco (3/10). La difesa è molto lontana dai soliti standard.
21-11 all'8' - Liberi per Dunston su fallo Tarczewski: 2/2. Moerman schiaccia in tap-in su errore di Micic. Milano senza punti da 4 minuti, il parziale per l'Efes è di 14-0.
17-11 al 6' - L'Efes contro-sorpassa con un break fulmineo di 8-0: triple di Pleiss e Micic, poi è ancora Micic a bruciare Shields arrivando al ferro con facilità. Time-out chiesto da coach Ettore Messina con Milano scivolata a -4. Al rientro, segna Pleiss su assist di Micic, incontenibile.
7-11 al 4' - Rodriguez segna i suoi primi punti con un tiro dalla media. Primo vantaggio Olimpia con una tripla dalla punta di Shields. L'Efes impatta con un and-one di Pleiss, fallo di Hall (libero segnato). Ancora il Chacho a segno in penetrazione. Mini-allungo con un canestro di Bentil a rimbalzo d'attacco.
4-2 al 2' - Il primo canestro è firmato da Moerman in avvicinamento. Risponde Hines a rimbalzo d'attacco su errore di Shields. L'Efes torna in vantaggio con Micic in penetrazione.
0-0 INIZIO GARA - Il primo possesso è giocato dall'Efes.
Lo starting-five scelto da coach Ergin Ataman per il suo Anadolu Efes Istanbul: Shane Larkin, Vasilije Micic, Elijah Bryant, Adrien Moerman, Tibor Pleiss.
Lo starting-five scelto da coach Ettore Messina per la sua AX Armani Exchange Milano: Sergio Rodriguez, Devon Hall, Shavon Shields, Ben Bentil, Kyle Hines. Nonostante l'infortunio alla caviglia sofferto in gara-2, il Chacho è pronto per partire in quintetto!
Questa sera c'è il "sold out" alla Sinan Erdem Sports Hall. Coach Ergin Ataman aveva già avvisato, nelle interviste post-partita di gara-2, che l'atmosfera a Istanbul sarebbe stata infernale, molto più bollente di quella comunque accesissima del Forum.
Sono 34 i precedenti tra Anadolu Efes e Olimpia nell'epoca dell'Eurolega moderna. Il bilancio è favorevole alla squadra turca (21-13). Ma Milano ha vinto cinque degli ultimi 6 scontri diretti, comprese le ultime due trasferte di regular-season a Istanbul.
L'Olimpia ha però recuperato Gigi Datome, già in campo per 14 minuti nella trasferta di campionato vinta sabato sera contro Reggio Emilia, e proverà a testare la caviglia di Sergio Rodriguez, giratasi malamente in gara-2. Coach Ettore Messina spera di avere qualche minuto del Chacho già questa sera.
Nicolò Melli, infortunatosi al polpaccio nel finale di gara-1, e Malcolm Delaney, fermato da uno stiramento intercostale, non saranno della partita. Entrambi sono rimasti a Milano.
Eurolega
Anadolu Efes Istanbul-Olimpia Milano: gara-3 in diretta TV e LIVE-Streaming
25/04/2022 A 09:40
Serie A
Olimpia Milano, accordo biennale con Billy Baron
IERI A 11:38