Brutto passo falso da digerire per la Segafredo Virtus Bologna che perde 88-85 dopo un overtime ad OAKA contro il Panathinaikos nel Round 9 di Eurolega. Un match molto importante per provare a centrare la terza vittoria di fila contro l'ultima in classifica, ma i dettagli e il testa a testa finale non premiano la squadra di Sergio Scariolo, ora a 4-5 di record (3-6 i greci in un gruppone di coda che comprende anche Milano).
La Segafredo, senza Shengelia, deve arrendersi ad uno straordinario Derrick Williams, 26 punti con 8 rimbalzi e 5 triple, compresa quella del definitivo sorpasso nel supplementare, oltre ai 18 di Wolters, ai 15 di Lee e ai 14 di Bacon; a Bologna non bastano i 24 assist, le 13 triple segnate, e ben cinque giocatori in doppia cifra, con a spiccare i 20 punti e 10 rimbalzi di Jaiteh, i 19 di Ojeleye e i 14 di Lundberg, punito però col fallo in attacco nell'ultima azione della gara. Per la Virtus ci sono anche 12 punti e 5 assist di Teodosic e 14 con 8 assist di Hackett. Ora bisognerà tornare a casa e resettare subito il cervello perchè venerdì sera al PalaDozza arrivano i bi-campioni d'Europa dell'Anadolu Efes, reduci dal largo successo al Forum contro Milano.
Serie A
La Virtus saluta Michele Ruzzier, proseguirà a Trieste
22/11/2022 ALLE 11:03

La cronaca

La partita di OAKA va a strappi, a fiammate, ed è la Virtus a piazzare la prima grazie ad 8 punti di Daniel Hackett in un 12-0 che vale il 15-6, poi diventato addirittura 19-7! Il Panathinaikos si risveglia, chiude il periodo a -9 (12-21) e poi a inizio secondo quarto accorcia da -12 a -4 grazie a Gudaitis e a Wolters. Lì si accende Iffe Lundberg, il danese segna 9 punti di fila, la Segafredo torna a +6 e poi all'intervallo è avanti 41-38.
Nella ripresa la musica non cambia, Bologna fa gara di testa, tocca di nuovo il +8 sul 53-45, però il Panathinaikos risponde presente: tremendo parziale di 17-2 dei greci, piovono triple con Wolters, Lee e soprattutto Derrick Williams, e la Virtus finisce a -7 sul 62-55. La squadra di Scariolo non molla, va all'ultima pausa sotto 67-62, ma nel quarto periodo pian piano risale la china: Pajola suona la carica, Jaiteh firma un paio di bersagli, Ojeleye fa -1 e poi arriva il Mago, Milos Teodosic, che completa un break di 8-0 e griffa il sorpasso sul 76-74. Finita? No, perchè subito dopo Jaiteh si divora un facile canestro, Lee invece non sbaglia, pareggia 76-76 e la gara va all'overtime.
Anche qui è battaglia, il match è tesissisimo, ed è Hackett a spezzare l'equilibrio con la tripla dell'83-80; Bacon però risponde con un tremendo gioco da tre punti, dall'altra parte Lundbgerg segna in rovesciata ma ancora Williams, D-Will, conferma la sua serata magica con la bomba dell'86-85 a 16" dal termine. E' la giocata partita perchè dall'altra parte Lundberg commette un banale fallo in attacco in penetrazione, Bacon insacca i due liberi dell'88-85 e l'ultima preghiera di Teodosic non vede nemmeno il ferro.

Panathinaikos - Segafredo Virtus Bologna

  • Panathinaikos: P. Kalaitzakis, Wolters 18, Lee 15, Papagiannis 2, Bochoridis, Williams 26, G. Kalaitzakis 1, Bacon 14, Choukgaz ne, Ponitka 2, Mantzoukas ne, Gudaitis 10. All. Radonjic.
  • Virtus Bologna: Cordinier, Mannion ne, Belinelli ne, Pajola 2, Bako 2, Jaiteh 20, Lundberg 14, Hackett 11, Mickey 5, Weems, Ojeleye 19, Teodosic 12. All. Scariolo.
* * *
Eurolega
La miglior Virtus Bologna della stagione: travolta Valencia 89-59
17/11/2022 ALLE 21:39
Serie A
La Virtus sbanca Varese e resta imbattuta, ok Brescia e Trento
04/12/2022 ALLE 21:21