Non c'è la Slovenia di Doncic, nè la Grecia di Giannis Antetokounmpo, nè la Serbia di Jokic, nemmeno la Germania padrona di casa. Nella finale di Eurobasket 2022 di questa sera alle 20.30 a Berlino, Dirk Nowitzki osserverà Francia e Spagna, le due nazionali che si contendono la medaglia d'oro e si ritrovano di fronte nell'atto conclusivo 11 anni dopo Kaunas, in Lituania, dove a trionfare fu la squadra di Sergio Scariolo. Come andrà questa volta? La risposta è affidata proprio al testimonial di questo Europeo ovvero Nowitzki: "E' stato un torneo con tante sorprese, grandi stelle sono uscite presto mentre due enormi formazioni sono ancora in piedi. Se devo sceglierne una dico Francia, ma entrambe sono molto simili e ben allenate".
In un'intervista al sito Fiba, l'ex leggenda dei Dallas Mavericks e della nazionale teutonica, spiega meglio il suo pensiero: "Due squadre che non hanno una vera superstar ma sono ottimi gruppi, hanno una panchina molto profonda e quindi potrebbe tranquillamente vincere una delle due. Sia Francia, sia Spagna hanno guardie forti, ottimi tiratori e lunghi che possono dominare".
E' stato un torneo con tante sorprese, grandi stelle sono uscite presto mentre due enormi formazioni sono ancora in piedi. Se devo sceglierne una dico Francia, ma entrambe sono molto simili e ben allenate
Basket
Scariolo: "Gruppo batte talento: siamo stati più squadra degli altri"
21/09/2022 ALLE 15:04
Infine Nowitzki approfondisce il tema della Francia, la sua scelta per la vittoria finale: "La Francia dovrà giocare come ha fatto in semifinale, essere brava in difesa, avere Rudy (Gobert) coinvolto e determinante, e prendere tutti i rimbalzi. Penso che Gobert sia fantastico in difesa perché è così lungo e così attivo. E in attacco, penso che abbiano molte opzioni: Heurtel sta giocando bene dalla panchina, Yabusele ha giocato davvero bene, anche col tiro da fuori. Hanno dei ragazzi che possono fare delle giocate sul perimetro. Fournier è ovviamente un grande tiratore ma anche un ottimo creatore dal palleggio".
Per la Spagna il giocatore chiave sarà Lorenzo Brown, decisivo nella semifinale contro la sua Germania: "Hanno un'ottima guardia in Lorenzo Brown. È super intelligente e non eccede mai alzando il ritmo, non si lascia innervosire, mette tutti i compagni al loro posto e segna canestri pesanti, quindi mi ha davvero sorpreso in questo torneo. Ha preso in mano la partita contro la Lituania negli ottavi. Quindi sarà una grande finale".

Nowitzki: "Fontecchio in NBA? Dovrà imparare come uno studente"

Europei
Il capolavoro di Sergio Scariolo: vincere attraverso due generazioni
19/09/2022 ALLE 15:36
Europei
La Spagna di Sergio Scariolo è ancora d'oro: Francia battuta 88-76
18/09/2022 ALLE 17:40